FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3962911
Home » Scuola » Protocollo Sicurezza 0-6: primo incontro al Ministero dell’Istruzione

Protocollo Sicurezza 0-6: primo incontro al Ministero dell’Istruzione

Il Ministero ha raccolto osservazioni per l’aggiornamento, alla luce del nuovo quadro normativo e dell’evoluzione della situazione epidemiologica, del protocollo sottoscritto lo scorso anno. Entro domani la proposta dell’Amministrazione e la riconvocazione del Tavolo.

30/08/2021
Decrease text size Increase  text size

Il 30 agosto 2021 si è tenuta la prima riunione per l’aggiornamento del “Protocollo d’intesa per garantire la ripresa delle attività in presenza dei servizi educativi e delle scuole dell’infanzia, nel rispetto delle regole di sicurezza per il contenimento della diffusione del covid-19”.

All’incontro, convocato dal Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali del Ministero dell’Istruzione, sono stati invitati, oltre alle Organizzazioni sindacali, i rappresentanti delle Istituzioni e degli Enti gestori dei servizi educativi e delle scuole dell’Infanzia paritarie.

Per la CGIL hanno partecipato la Confederazione e le categorie FP e FLC

Partendo dalla rilettura del testo del protocollo sottoscritto per l’a.s. 2020/2021, l’Amministrazione ha chiesto ai presenti di avanzare proposte di integrazione e aggiornamento.

Come FLC abbiamo condiviso con la Confederazione e con Funzione Pubblica l’intenzione di non sovrapporsi al Protocollo sottoscritto il 14 agosto per l’avvio dell’anno scolastico, senza trascurare la necessità di sottoporre all’Amministrazione alcuni punti di attenzione che tengano conto delle specificità del settore, sia per quanto riguarda la fascia di età a cui ci si rivolge, sia per il riferimenti istituzionali e datoriali.

In particolare:

  • occorre confermare i tavoli di lavoro permanenti a livello regionale, di cui facciano parte i rappresentanti designati dalle Regioni, dagli Enti Locali, dagli Enti Gestori, dall’USR e dalle OO.SS. firmatarie del Protocollo;

  • è necessario prevedere il possesso della certificazione verde per tutto il personale che, a diverso titolo, collabora all’interno delle istituzioni educativo-scolastiche e anche per i genitori coinvolti nei processi di inserimento e ambientamento che prevedono una prolungata permanenza nelle strutture;

  • bisogna prevedere la massima tutela, come per i lavoratori cd “fragili”, per coloro che, non avendo la possibilità̀ di vaccinarsi per motivi certificati di salute, si trovino ad essere privi della primaria copertura vaccinale e, quindi, con maggiore rischio per la diffusione dell’epidemia;

  • occorre supportare le istituzioni educative e scolastiche con specifiche risorse e disposizioni per attivare tutte le possibili misure di contrasto alla diffusione della pandemia (tamponi, dispositivi di protezione individuale, corsie preferenziali per il vaccino, contact tracing), anche rafforzando i collegamenti con le strutture sanitarie pubbliche di riferimento;

  • è stato posto il tema dell’esigenza dei tamponi gratuiti per il personale che ne abbia bisogno;

  • al fine di dare stabilità dei gruppi/sezioni è necessario l’impegno a garantire la sostituzione del personale assente a qualsiasi titolo fin dal primo giorno di assenza;

  • in sede di conversione del DL 111/2021 occorre promuovere soluzioni che favoriscano il necessario potenziamento degli organici del sistema integrato zero-sei, a partire dall’esclusione delle spese per il personale di questi servizi dai tetti di spesa previsti per il personale degli enti locali, con relativi finanziamenti;

  • è indispensabile garantire, in tutte le fasi della giornata, la stabilità dei gruppi/sezioni e la loro continuità di relazione con le figure adulte (educatori, docenti, operatori ausiliari, personale delle mense), evitando l’utilizzo promiscuo degli stessi spazi da parte dei bambini di diversi gruppi/sezioni e riconfermando il sistema delle “bolle”;

  • è opportuno che la collaborazione tra ministero della salute, commissariato, istituzioni educative e soggetti gestori per l’attività di monitoraggio e diagnostica avviata “in concomitanza con l’inizio delle attività educative e didattiche” prosegua per l’intero anno scolastico;

  • è necessario riproporre per il personale in stretto contatto con i bambini da 0 a 6 anni l’uso e la relativa dotazione di mascherine FFP2, oltre che la specifica previsione dell’utilizzo delle visiere trasparenti di protezione.

Abbiamo chiesto, inoltre, un’attenzione particolare alla formazione del personale e la definizione dei compiti in capo ai soggetti incaricati dei controlli in riferimento alle certificazioni verdi COVID 19, nonché l’attivazione dei confronti con i soggetti che gestiscono i servizi mensa e le OO.SS di categoria.

Nelle conclusioni il dott. Greco del Ministero dell’Istruzione ha espresso sostanziale condivisione rispetto ad alcune delle questioni poste.

In particolare, ha sottolineato l’importanza di attivare tavoli di lavoro e confronto nei territori, considerando quanto sia significativo quel livello di rappresentanza per il settore 0-6.

L’Amministrazione assicura l’impegno a portare avanti un’efficace campagna vaccinale che costituisce la soluzione più funzionale e coerente per garantire le attività in presenza e in sicurezza; sottolinea come la certificazione verde sia stata individuata dal legislatore come strumento adeguato per affrontare la fase attuale.

Informa che il Ministero dell’Istruzione sta predisponendo una piattaforma per semplificare nelle scuole statali le procedure di controllo delle certificazioni e si impegna ad accertare in un prossimo incontro tecnico con il Ministero della Salute la possibilità di introdurre analoghi sistemi per il sistema 0-6.

Il dott. Greco conclude annunciando che il tavolo verrà riconvocato nella giornata di domani, dopo che sarà stata inviata ai partecipanti una bozza di testo che recepisca le osservazioni e i contributi emersi nell’incontro odierno.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook