FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3926265
Home » Scuola » Programmi annuali 2015 e 2016: la nota del MIUR

Programmi annuali 2015 e 2016: la nota del MIUR

Finalmente realizzate le storiche rivendicazioni della FLC CGIL sull'incremento del funzionamento, le certezze di risorse, la revisione del regolamento di contabilità e dei parametri del DM 21/07 e l’istituzione di uno sportello di dialogo Scuole/MIUR.

14/09/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il MIUR ha inviato l’11 settembre 2015 la nota 13439 che assegna alle scuole le risorse finanziarie per il funzionamento amministrativo e didattico per il  periodo settembre-dicembre 2015 (Programma Annuale 2015) e fornisce la comunicazione preventiva delle risorse finanziarie per funzionamento amministrativo didattico relative al periodo gennaio-agosto 2016, da utilizzare per il Programma Annuale 2016.

I contenuti della nota

La nota contiene una ampia premessa che richiama i commi 1, 11, 25 e 142 dell’articolo unico della legge 107/15 relativi alla dotazione finanziaria, alla tempistica delle assegnazioni e delle erogazioni e all’entità del Fondo per il funzionamento delle scuole.

Attraverso la nota la Direzione generale per le risorse umane e finanziarie dà applicazione alla legge con le seguenti specificazioni:

  • assegna per il periodo settembre-dicembre le restanti risorse finanziarie del 2015 per il funzionamento (ex 110 milioni annuali), i contratti di pulizia e cococo e gli istituti contrattuali, mentre non fa alcuna assegnazione per le supplenze brevi e saltuarie in attuazione del passaggio del loro pagamento al sistema Mef/NoiPA;
  • comunica in via preventiva la consistenza dei finanziamenti spettanti ad ogni scuola per il periodo gennaio-agosto 2016 che saranno erogati entro gennaio 2016 e determineranno il raddoppio dal 2016 delle somme annualmente destinate alle scuole;
  • annuncia che entro ottobre 2015 saranno rivisti i parametri del DM 21/07 e che essi avranno efficacia dal prossimo anno scolastico;
  • annuncia che entro gennaio 2016 il MIUR adotterà un nuovo Regolamento di contabilità;
  • ricorda che è ora possibile procedere alla definizione del Programma Annuale 2016 nel rispetto della tempistica prevista dal comma 3 dell’art.2 del DI 44/01 (presentazione al Consiglio di istituto del Programma annuale 2016 entro il 31 ottobre 2015 e sua approvazione entro il 15 dicembre 2015, escludendo il ricorso all’esercizio provvisorio);
  • annuncia che da ottobre 2015 si svolgerà una attività di formazione per DS e DSGA su “Bilancio, programmazione e scritture contabili”, “Acquisizione di beni e servizi” e “Nuovi obblighi normativi”;
  • annuncia che è in fase di costruzione un “Help Desk amministrativo contabile” di interfaccia tra le scuole e l’Amministrazione;
  • ricorda che con l’anno scolastico 2015/16 il processo di liquidazione delle competenze NoiPA/Cedolino Unico Compensi vari per le supplenze brevi personale non di ruolo verrà sostituito con il sistema integrato di colloquio tra le banche date SIDI e NoiPA.

Le nostre valutazioni

Si tratta di innovazioni (parametri DM 21/07, Regolamento di Contabilità, Help Desk, formazione DS e DSGA, efficienza nuovo sistema liquidazione supplenti, incremento delle risorse per il funzionamento) che si muovono nella giusta direzione della certezza dei fondi che abbiamo già commentato positivamente.  

Si tratta di misure che chiedevamo da tempo e la cui necessità avevamo insistentemente segnalato anche attraverso uno specifico dossier di  proposte presentate a febbraio 2015 al Ministro Giannini con le nostre 32 azioni per sbloccare la scuola. -

E tutte erano state affrontate continuamente, in ben tredici sedute iniziate il 7 novembre 2013 nel Tavolo Tecnico istituito preso la Direzione Generale del bilancio fin dal novembre 2013.

Continueremo a seguire l’evoluzione degli impegni assunti dal MIUR con estrema attenzione per le ricadute che hanno sulla qualità dei servizi della scuola e sui diritti dell’utenza e dei lavoratori.

La nota, nel comunicare le assegnazioni relative agli istituti contrattuali (Fondo di istituto, funzioni strumentali, incarichi specifici e ore eccedenti) precisa che eventuali economie dell’anno scolastico precedente sono utilizzabili per la contrattazione senza vincolo di destinazione, con esclusione delle ore eccedenti che, finalizzate al vincolo di copertura per le sostituzioni dei colleghi assenti saranno oggetto di un monitoraggio.

Per il 2016 la nota indica le risorse contrattuali spettanti alle scuole per il periodo gennaio-agosto 2016. Risultano quindi note tutte le risorse a disposizione delle scuole per la stipula dei contratti integrativi: avanzi a.s. 2014/15, finanziamenti periodo settembre-dicembre 2015 e finanziamenti periodo gennaio-agosto.

È quindi possibile dare subito seguito alla richiesta di apertura immediata della contrattazione di istituto, avanzata unitariamente dalle Organizzazioni Sindacali rappresentative della scuola con le linee di comportamento dei sindacati uniti per la valorizzazione dei docenti e confermata dall'assemblea delle RSU dell’11 settembre 2015.

La nota non fa alcun riferimento alle risorse "bonus" previste dal comma 126 dell’art.1 della legge 107/15 che dovranno essere ripartite, a decorrere dal 2016, a livello territoriale e fra le istituzioni scolastiche in proporzione alla dotazione organica dei docenti, considerando altresì i fattori di complessità delle istituzioni scolastiche e delle aree soggette a maggior rischio educativo, con decreto del MIUR.

Si tratta di risorse che per la loro natura di retribuzione accessoria, così definita dal comma 128 della legge 107/15, devono essere oggetto di contrattazione collettiva come previsto dal comma 1 dell’art.45 del Dlgs 165/01. Al momento della loro assegnazione alle singole scuole e prima del loro utilizzo dovrà quindi essere aperto il confronto contrattuale.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook