FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3909113
Home » Scuola » Precari » PAS di strumento musicale, il Ministero dà il via libera

PAS di strumento musicale, il Ministero dà il via libera

Una nota congiunta dei dipartimenti Istruzione e Università fornisce le indicazioni alle istituzioni per l'attivazione dei corsi.

31/01/2014
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Miur ha inviato il 30 gennaio 2014 una nota congiunta (128/14) dei Dipartimenti Istruzione e Università ai Conservatori e agli Istituti Superiori di Studi Musicali fornendo chiarimenti e indicazioni per l'attivazione dei PAS di strumento musicale e della A031/A032.

Nella nota si sottolinea che i PAS sono stati introdotti da una norma regolamentare e che gli stessi devono essere attivati già a partire dall'anno accademico 2013/2014 dalle istituzioni sede dei dipartimenti di didattica della musica.

La programmazione potrà essere anche effettuata sui successivi anni accademici in considerazione di particolari situazioni organizzative o di un numero elevato di aspiranti.

Il Ministero ha anche predisposto una rilevazione nazionale dei corsi attivati.

Nella nota si forniscono anche indicazioni rispetto alla possibilità, per i docenti che frequenteranno i corsi, di poter avere una priorità nelle supplenze di III fascia una volta conseguita l'abilitazione, come annunciato dal Ministro lo scorso 18 gennaio.

Dopo le proteste e le prese di posizione dei giorni scorsi, questa nota sgombra il campo da qualsiasi alibi e dovrebbe garantire parità di trattamento anche ai docenti del settore musicale.

Guide e servizi
TFA sostegno docenti
24 CFU docenti
Applicazione FLC CGIL classi di concorso
Iscriviti alla newsletter della FLC CGIL
Graduatorie personale ATA
Graduatorie 24 mesi personale ATA
Graduatorie di istituto personale ATA
Graduatorie docenti
Graduatorie ad esaurimento docenti
Graduatorie di istituto docenti
Lavorare nella conoscenza
Come si diventa insegnante
Come si diventa ausiliari, tecnici e amministrativi
Seguici su facebook