FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3932755
Home » Scuola » Precari » Concorso docenti: chiarimenti sullo svolgimento della prova orale e sulle graduatorie di merito

Concorso docenti: chiarimenti sullo svolgimento della prova orale e sulle graduatorie di merito

Il MIUR sollecita la conclusione delle procedure in tempo utile per le assunzioni 2016/2017.

17/06/2016
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il MIUR con la nota 15975 del 10 giugno 2016, ha fornito chiarimenti sullo svolgimento delle prove orali e sulla pubblicazione delle graduatorie di merito.

Svolgimento prove orali

Chi ha superato la prova scritta (ed eventualmente pratica) riceverà una comunicazione individuale (con riportato anche il voto conseguito) all’indirizzo di posta elettronica indicato nella domanda almeno 20 giorni prima dello svolgimento della prova orale.

Il calendario delle prove orali potrà anche essere pubblicato sui siti degli uffici scolastici regionali.

Ogni candidato, 24 ore prima della prova, dovrà estrarre la propria tra quelle predisposte dalla commissione (almeno tre volte il numero dei candidati).

Nella nota sono richiamate le modalità di svolgimento della prova orale previste dal bando:

  1. per massimo 35 minuti, di una lezione simulata preceduta da un’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute
  2. per massimo 10 minuti, da interlocuzioni con il candidato, da parte della commissione, sui contenuti della lezione e anche ai fini dell’accertamento della conoscenza della lingua straniera.

Sono anche precisate le modalità di svolgimento per gli ambiti disciplinari.

La prova orale è superata se si consegue un punteggio di almeno 28/40.

Valutazione dei titoli e pubblicazione della graduatoria di merito

Una volta completate le prove orali si procede alla valutazione dei titoli dichiarati (il cui controllo è in corso a cura degli Uffici scolastici regionali).

Il voto finale è costituito dalla somma dei voti delle prove e da quello dei titoli ed è in 100/mi.

La graduatoria di merito sarà costituita da un numero di candidati pari ai posti messi a concorso incrementato del 10%.

Per gli ambiti verticali (AD01, AD02, AD03, AD04, AD05) la graduatoria sarà unica e conterrà un numero di candidati pari alla somma dei posti messi a concorso per le due classi di concorso incluse nell’ambito, incrementati del 10%.

La nota inoltre sollecita gli uffici e le commissioni a mettere in atto tutte le possibili modalità organizzative per garantire la pubblicazione delle graduatorie definitive entro il 15 settembre 2016 in modo da poter essere utilizzate per le assunzioni del 2016/2017. Ricordiamo che la data ultima del 31 agosto è stata prorogata (per il solo anno scolastico 2016/2017) al 15 settembre dal DM 42/16 convertito con la legge 89/16