FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3837837
Home » Scuola » Precari scuola, diritto alla riserva (L. 68/1999) nelle assunzioni in ruolo: chiarimento del Ministero

Precari scuola, diritto alla riserva (L. 68/1999) nelle assunzioni in ruolo: chiarimento del Ministero

Il personale già di ruolo non può fruire del diritto alla riserva.

17/07/2007
Decrease text size Increase  text size

Il MPI con la nota Prot. 14568 del 17 Luglio 2007 dà disposizione agli uffici periferici rispetto all’applicazione della riserva (L. 68/1999) nelle assunzioni in ruolo specificando che il personale già di ruolo non può fruire della stessa.

Si tratta di una precisazione che deriva dalla sentenza 190/2006 della Corte Costituzionale che aveva dichiarata illegittima l’applicazione della L. 68/1999 a personale già di ruolo nei concorsi per i Dirigenti Scolastici in quanto la Legge 68 è destinata a facilitare il reperimento della prima occupazione.

Roma, 17 luglio 2007
__________________

Ministero della Pubblica Istruzione
Dipartimento per l'Istruzione
Direzione Generale per il personale della scuola

Prot. n. AOODGPER 14568 - D.G. per il personale della scuola Uff. III

Roma, 17 luglio 2007

Oggetto: Assunzioni di personale scolastico sui posti riservati di cui alla legge 68/1999 - a.s. 2007/2008.

In relazione a quesiti pervenuti in merito alle assunzioni sui posti riservati di cui alla legge in oggetto, premesso che i requisiti per usufruire del beneficio devono essere posseduti alla data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda di partecipazione alla procedura e, relativamente alla procedura delle graduatorie ad esaurimento del personale docente, secondo quanto previsto all'art.1, comma 8 del D.D.G.16 marzo 2007, si precisa, a seguito di ulteriori approfondimenti svolti sulla questione, che il beneficio non può essere accordato al personale titolare di contratto a tempo indeterminato nel comparto Scuola.
Quanto sopra, anche alla luce della sentenza n.190/2006, con la quale la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità dell'art. 8-bis del d.l. 136/04, convertito dalla legge 186/04 , nella parte in cui stabilisce che le riserve di posti previste dalla legge 68/99 si applicano alle procedure di reclutamento dei dirigenti scolastici.
Nella sentenza in questione viene affermato il principio secondo cui la tutela che viene assicurata ai disabili tramite le quote, ai sensi dell'art. 38 della Costituzione, deve riguardare solo i disoccupati ed è volta a facilitare il reperimento della loro prima occupazione e non ad agevolarne la carriera una volta entrati in servizio.
Ciò premesso, le SS.LL. vorranno applicare con particolare attenzione le presenti istruzioni nel corso delle operazioni di assunzione di personale scolastico per la copertura dei contingenti autorizzati per il prossimo a.s..

IL DIRETTORE GENERALE
f.to GIUSEPPE FIORI

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook