FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3916589
Home » Scuola » Permessi per il diritto allo studio (150 ore), la scadenza per presentare le domande per il 2015

Permessi per il diritto allo studio (150 ore), la scadenza per presentare le domande per il 2015

Modalità di fruizione e criteri sono definiti nei contratti integrativi regionali.

03/11/2014
Decrease text size Increase  text size

La domanda può essere presentata da tutto il personale della scuola sia di ruolo che supplente. I permessi, se accordati, saranno fruibili nell'anno solare 2015 per un massimo di 150 ore (anche frazionabili tra più aspiranti). Per i supplenti i permessi sono proporzionali alla durata dell'incarico.

Il numero di permessi accordabili non può superare il 3% dell’organico (DPR 395/1988).

Le modalità di fruizione [ripartizione delle quote orarie destinate alla frequenza, esami, incontri con i docenti ecc. (con certificazione) ed eventualmente libere (per studio)] e le priorità nell’accoglimento delle domande sono regolate da contratti integrativi regionali che potrebbero anche prevedere una scadenza diversa da quella solita del 15 novembre.

Per coloro che prevedono di iscriversi ai PAS o ai TFA o ai corsi per il sostegno e il CLIL, in attesa di chiarimenti ministeriali, consigliamo di presentare la domanda con riserva di regolarizzazione al momento dell'iscrizione ai corsi.

Una volta definito il quadro dei corsi effettivamente attivati, chiederemo una riapertura dei termini per garantire a tutti la possibilità di fruire di questo diritto.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook