FLC CGIL
Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

http://www.flcgil.it/@3841079
Home » Scuola » Per il personale transitato dagli Enti Locali allo Stato serve una soluzione politica

Per il personale transitato dagli Enti Locali allo Stato serve una soluzione politica

FLC Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola nel comunicato del 12 ottobre 2007 chiedono l’impegno del Governo per fa uscire dall’impasse migliaia di lavoratori tuttora senza il riconoscimento pieno dell’anzianità pregressa.

15/10/2007
Decrease text size Increase  text size

FLC Cgil - CISL Scuola - UIL Scuola

Comunicato unitario

Personale transitato dagli EE.LL. allo Stato: serve una soluzione politica
FLC Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola chiedono l’impegno del Governo
per fa uscire dall’impasse migliaia di lavoratori
tuttora senza il riconoscimento pieno dell’anzianità pregressa

Da oltre sette anni circa 80.000 lavoratori transitati dagli EE.LL. allo Stato, per effetto della Legge 124/99, vivono una situazione paradossale: hanno una retribuzione che non corrisponde all’effettiva anzianità, percependo stipendi diversi a parità di condizioni giuridiche e di lavoro nell’ambito della medesima sede di servizio.

Questa situazione si è aggravata dopo la sentenza della Corte Costituzionale n. 234/2007 che ha stabilito la legittimità del comma 218 della legge finanziaria 2006. Pur non volendo ripetere le motivazioni che ci hanno indotto ad esprimere un giudizio negativo su tale sentenza, la questione politica resta irrisolta.

E’ nostra intenzione percorrere tutte le strade per risolvere il problema di questi lavoratori che, da anni, attendono dal Parlamento e dal Governo soluzioni possibili che rimuovano gli ostacoli per una soluzione positiva della questione

Ricordiamo al Ministro Fioroni l’impegno assunto durante l’incontro dell’11 Luglio con le segreterie nazionali di FLC Cgil, CISL scuola e UIL scuola sull’apertura di un tavolo di confronto per cercare una adeguata soluzione.

A nostro parere la prossima legge finanziaria 2008 dovrà farsi carico di questo problema. Non è giusto, dopo tanti anni, lasciare ancora nell’incertezza questi lavoratori.

Due le direttrici su cui muoversi.

  • La prima: abrogare il comma 218 della finanziaria 2006

  • La seconda: stanziare già nella finanziaria 2008 risorse adeguate per procedere concretamente al riconoscimento delle anzianità pregresse.

Il danno economico ricevuto da questi lavoratori è stato denunciato più volte dalla FLC Cgil, CISL Scuola e UIL Scuola con molteplici iniziative di mobilitazione, come la petizione al Governo che ha raccolto oltre 10000 firme con cui è stata richiesta l’abrogazione del comma 218 della Finanziaria 2006.

FLC Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola, in occasione della approvazione della legge finanziaria 2008, chiedono al Ministro della P.I. il rispetto degli impegni già assunti.

La finanziaria 2008, abrogato il comma 218 della finanziaria 2006, deve reperire e stanziare le risorse necessarie.

Nei prossimi giorni proporremo gli opportuni emendamenti al progetto di legge finanziaria 2008.

Roma, 12 ottobre 2007

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook