FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3918737
Home » Scuola » Pagamento supplenti: strane e moleste richieste di spiegazione alle scuole

Pagamento supplenti: strane e moleste richieste di spiegazione alle scuole

Il MIUR con toni perentori richiede spiegazioni su fondi inutilizzati. Perché non lo chiede ai suoi o ad altri uffici?

22/12/2014
Decrease text size Increase  text size

Molte scuole che hanno potuto liquidare le supplenze fra mille difficoltà (fondi pervenuti in ritardo, funzioni aperte a singhiozzo, scadenze immissione dati fissate ad una certa ora e poi inopinatamente anticipate... e via “disfunzionando”) si sono sentite chiedere giustificazione da parte del MIUR per non aver utilizzato l’intera somma assegnata.

E questa richiesta se la sono sentita fare sia le scuole che non hanno seguito le istruzioni circa il pagamento parziale degli stipendi (perché il sistema non consente di farlo), sia le scuole che hanno seguito le istruzioni ma che non sono riuscite ad utilizzare l’intera somma, sia le scuole che hanno seguito le istruzioni e che sono riuscite ad utilizzarla per intero.

Ci chiediamo: quale logica presiede a queste richieste? Quella che comunque è sempre responsabilità delle scuole se le cose non funzionano? Non viene mai in mente che ci possa essere qualcosa che non va nei calcoli del MIUR, o nelle rigidità dei sistemi di calcolo, o nelle rigidità delle programmazioni informatiche?

Si richiederebbe più “empatia” e discrezione nei confronti delle scuole e non certo questo atteggiamento molesto e burocratico al quale stiamo assistendo.

Servizi e comunicazioni

Elezioni RSU 2018: candidati con noi!
Elezioni RSU 2018: candidati con noi
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook