FLC CGIL
Sciopero scuola e sciopero generale

http://www.flcgil.it/@3817137
Home » Scuola » Niente copertura economica per la riforma

Niente copertura economica per la riforma

Pubblichiamo il testo del parere che la Commissione programmazione economica e bilancio del Senato ha espresso il 10 luglio scorso sul Disegno di Legge delega sull’istruzione e la formazione professionale presentato dal Governo.

21/08/2002
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo il testo del parere che la Commissione programmazione economica e bilancio del Senato ha espresso il 10 luglio scorso sul Disegno di Legge delega sull’istruzione e la formazione professionale presentato dal Governo.
Dalla lettura del parere, formalmente espresso dalla Commissione parlamentare, emerge la fondatezza di quanto denunciato in più occasioni relativamente alla mancata copertura economica del Disegno di Legge delega, in particolare delle “… norme riguardanti gli anticipi per l’iscrizione alla scuola materna ed elementare…”.

Roma, 21 agosto 2002
____________________________________

Testo Parere

PARERE 5^ COMMISSIONE PERMANENTE

(Programmazione economica, bilancio)

(Estensore: Sen. TAROLLI)

Roma, 10 luglio 2002

All' Onorevole Presidente della 7° Commissione

(1306) Delega al Governo per la definizione delle norme generali sull'istruzione e dei livelli essenziali delle prestazioni in materia di istruzione e formazione professionale

La Commissione programmazione economica, bilancio, esaminato il disegno di legge in titolo, per quanto di propria competenza, osserva che, con riferimento all’impianto generale del provvedimento, ad eccezione delle norme riguardanti gli anticipi per l’iscrizione alla scuola materna ed elementare, il ricorso, come meccanismo di copertura, ai finanziamenti iscritti annualmente nella legge finanziaria può considerarsi ragionevole in quanto i vari tipi di intervento disciplinati presentano sufficienti margini di flessibilità e graduabilità, essendo inseriti in un piano programmatico, e sono pertanto realizzabili nel limite delle risorse che, anche in misura variabile di anno in anno saranno destinate allo scopo; in particolare, anche i principi definiti negli articoli 4 e 5 possono considerarsi attuabili facendo ricorso alla discrezionalità dell'azione amministrativa, in quanto trattasi di misure modulabili attraverso la fissazione della platea degli aventi diritto. La Commissione fa peraltro presente che l'ambito di intervento della legge finanziaria è confinato alla modulazione degli aspetti innovativi della riforma, senza ovviamente inerire alla componente consolidata del sistema, a livello sia di istituti che di relative conseguenze sui bilanci a legislazione vigente.

Esprime, quindi, parere di nulla osta, a condizione che, ai sensi dell'articolo 81 della Costituzione, le disposizioni di seguito riportate vengano modificate nel senso indicato:

1) All'articolo 4, comma 1, alinea, sostituire le parole: "con le modalità di cui , all'articolo l, comma 2", con le altre: "ai sensi dell'articolo l, commi 2 e 3";

2) All'articolo 7, comma 4, primo periodo, sostituire le parole: "Dall'anno scolastico 2002-2003", con le altre: "Per gli anni scolastici 2002-2003,2003-2004 e 2004-2005" e aggiungere, in fine, le seguenti parole; ", ovvero entro date ulteriormente anticipate fino alla data del 30 aprile di cui all'articolo 2, comma l, lettera e)”; al secondo periodo premettere le parole: “Per l'anno scolastico 2002-2003" e aggiungere, dopo le parole: "possono iscriversi", le altre: "nei limiti delle risorse finanziarie di cui al successivo comma 5"; sopprimere, infine, il terzo periodo;

3) All'articolo 7, comma 5, inserire, dopo la parola: "limitatamente", le altre: "alla scuola materna statale e"; sostituire le parole: "valutati in", con le altre; "determinanti entro il limite massimo di" ; aggiungere, infine,' il seguente periodo: "II Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca provvede a modulare le anticipazioni, anche fino alla data del 30 aprile di cui all'articolo 2, comma 1, lettera f), garantendo comunque il rispetto del predetto limite di spesa ";

4) All'articolo 7, comma 7, sostituire la parola: "coerentemente" con le altre: "nell’ambito dei”

5) All'articolo 7, comma 8, primo periodo, sostituire le parole: "degli oneri effettivamente sostenuti", con le altre: "delle occorrenze finanziarie".

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook