FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3921571
Home » Scuola » Lettera FLC CGIL su mancanza fondi pagamento IVA e alternanza scuola-lavoro

Lettera FLC CGIL su mancanza fondi pagamento IVA e alternanza scuola-lavoro

Abbiamo chiesto un incontro al MIUR sull’accreditamento dei fondi necessari.

26/03/2015
Decrease text size Increase  text size

Con una specifica lettera indirizzata alla Direzione Generale delle Risorse Umane e Finanziarie del MIUR la FLC CGIL segnala che alle scuole non sono stati accreditati i fondi per il funzionamento (con la scadenza, 16 aprile, del pagamento dell’IVA alle porte) e i fondi per il pagamento delle prestazioni per i progetti di alternanza scuola-lavoro (riferite all’anno scolastico 2013-2014 e ampiamente monitorate nel settembre 2014).

La FLC CGIL chiede sull’argomento uno specifico incontro.

_____________

Roma, 26 marzo 2015
Alla Direzione generale Risorse Umane e Finanziarie MIUR
Dott. Jacopo Greco

Oggetto: spese di funzionamento 2015 e pagamento scisso dell’IVA; saldo fondi per l’alternanza scuola-lavoro 2014. Richiesta incontro.

Si fa presente che, a tutt’oggi 26 marzo 2015, non sono pervenuti alle scuole i fondi per le spese di funzionamento, di cui alla dotazione ordinaria assegnata per il Programma Annuale 2015, così come non è pervenuto il saldo dei finanziamenti dovuti per l’alternanza scuola lavoro realizzata lo scorso anno scolastico e già ampiamente monitorati fin dal settembre 2014.

La mancanza dei fondi per il funzionamento crea particolare preoccupazione presso le scuole che, con l’avvicinarsi del 16 aprile (data di scadenza del pagamento dell’IVA per le fatture soggette a split payment), debbono obbligatoriamente versare all’erario l’IVA dovuta per le fatture pagate e relative alla fornitura di beni e servizi del primo trimestre 2015. E a tale proposito si sa che le fatture hanno scadenza di trenta gg pena le corrispondenti penali, che certo non possono essere addebitate alle istituzioni scolastiche.

Parimenti, la mancanza degli accreditamenti del saldo per l’alternanza scuola lavoro 2013-14 è senza spiegazione alcuna se non le croniche lentezze nell’erogare i fondi quando si tratti di pagare il dovuto per il lavoro prestato. E ciò non senza conseguenza nella prosecuzione delle attività in parola (che, ad esempio, per l’a.s. 2014/15 ad attività ampiamente in corso, in alcuni casi già terminata, non ha visto l’erogazione neppure di un acconto).

Al fine di evitare i riflessi negativi che abbiamo sopra rappresentato ed evitare il ripetersi di situazioni che abbiamo conosciuto in passato e di cui ancora le scuole pagano le conseguenze (es. mancanza di fondi per le supplenze ed esami di stato), chiediamo che con tempestività l’Amministrazione provveda al trasferimento delle somme in oggetto e chiediamo un incontro di merito per discutere delle questioni trattate.

Distinti saluti.

La segretaria nazionale FLC CGIL
Annamaria Santoro

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook