FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3841737
Home » Scuola » Le novità del CCNL 2006-2009 della scuola per la liquidazione e la previdenza integrativa

Le novità del CCNL 2006-2009 della scuola per la liquidazione e la previdenza integrativa

L'estensione del calcolo del TFR al salario accessorio: un'opportunità in più per i lavoratori più giovani e per chi aderisce ad ESPERO.

29/10/2007
Decrease text size Increase  text size

Con l’Ipotesi di CCNL sottoscritta il 7 ottobre scorso si prevede che la base di calcolo per il Trattamento di Fine Rapporto (TFR) sia costituita anche dal salario accessorio fisso (CIA, RPD e Indennità di direzione).
Questa importante novità, che naturalmente rientra tra i costi contrattuali, permette al personale che si trova in regime di TFR di veder incrementato l’accantonamento ai fini della liquidazione e la contribuzione ai fini della previdenza integrativa, in caso di adesione al fondo Espero.

Il personale in regime di TFR è prevalentemente quello precario e quello assunto a tempo indeterminato dopo il 2000: si tratta di personale relativamente giovane che quindi andrà in pensione con le regole del sistema contributivo e che pertanto ha un notevole interesse a garantirsi una significativa liquidazione o, meglio ancora, una pensione aggiuntiva, attraverso l’adesione al fondo negoziale Espero.

L’incremento degli accantonamenti è circa del 5% per il personale ATA e del 10% per il personale docente.

Roma, 29 ottobre 2007

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook