FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3890652
Home » Scuola » Il sondaggio farsa del governo sul valore legale del titolo di studio

Il sondaggio farsa del governo sul valore legale del titolo di studio

La FLC CGIL chiede al Ministro Profumo di ritirare il sondaggio e di dare avvio a politiche vere sul diritto allo studio

23/03/2012
Decrease text size Increase text size
Vai agli allegati

A seguito dello scarso successo riscosso dalla proposta di abolire il "valore legale del titolo di studio" la Presidenza del consiglio sembra riprovarci lanciando una consultazione pubblica sotto forma di sondaggio a risposta multipla pubblicata sul sito del MIUR. Subito negli organi di stampa si e' messa in luce l'apertura del Ministero al libero e pubblico confronto che dovrebbe portare ad un percorso partecipato di elaborazione di proposte e suggerimenti.

A legger bene le domande, tuttavia, appare chiaro che il sondaggio è stato concepito in modo da predeterminarne gli esiti a favore della messa in discussione di alcuni principi e norme che reggono quello che, spesso impropriamente, viene definito come "valore legale del titolo di studio". In alcun modo nel sondaggio è possibile esprimere la propria contrarietà alle proposte che sottendono il questionario.

Noi non abbiamo mai creduto alla democrazia dei sondaggi. Questa non è democrazia, e neppure ci sembra una consultazione. E anche come sondaggio, a voler dar credito alla buona volontà del Governo, quello elaborato dal ministero pare scritto veramente male. Se così non fosse dovremmo pensare ad una vera e propria truffa ai danni dell’intera cittadinanza.

Chiediamo, pertanto, al ministro Profumo di ritirare il sondaggio che appare come una operazione tutta politica finalizzata a legittimare in modo non trasparente scelte già fatte. Chiediamo invece che si dia voce innanzitutto agli studenti e alle loro famiglie, quindi ai docenti e ai lavoratori su temi sui quali non è possibile improvvisare slogans. Il Governo dovrebbe piuttosto impegnarsi a risollevare il sistema universitario con politiche vere sul diritto allo studio, di contrasto al precariato, di investimenti invece che dedicarsi a operazioni mediatiche di nessun valore.

Servizi e comunicazioni

Firma per i referendum scuola
Scuorum: referendum scuola
Ora e sempre esperienza!
Mobilità scuola 2016/2017
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2016/2017
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Quando si chiamano i supplenti
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook