FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3931081
Home » Scuola » Il CSPI elegge i presidenti delle commissioni e ribadisce il valore del lavoro ATA

Il CSPI elegge i presidenti delle commissioni e ribadisce il valore del lavoro ATA

Forte denuncia del Consiglio sulla pesante condizione lavorativa delle segreterie. Sì alla presenza degli amministrativi nelle commissioni del concorso docente solo se ci sarà la possibilità di sostituzione del personale utilizzato.

07/04/2016
Decrease text size Increase  text size

Si è svolta giovedì 7 aprile al MIUR la seduta del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione convocato per insediare le commissioni di lavoro attivate nel precedente incontro, esprimere il parere urgente sullo schema di decreto emendativo del DM 96/2016 relativo ai requisiti dei componenti delle commissioni del concorso per l'accesso al ruolo docente ed esprimere il parere sulla Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro.

Tutte le commissioni sono state regolarmente insediate e hanno eletto i seguenti presidenti:

  • COMMISSIONE GOVERNANCE Cristina GIACHI
  • COMMISISONE VALUTAZIONE Roberta FANFARILLO
  • COMMISSIONE POLITICHE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA Giuseppe BAGNI
  • COMMISSIONE SISTEMA ISTRUZIONE E FORMAZIONE Laura BIGELLI
  • COMMISSIONE INCLUSIONE E DIRITTO ALLO STUDIO Rosa MONGILLO

Sulla proposta di emendamento al DM 96/2016, consistente nella integrazione delle commissioni giudicatrici con un segretario individuato tra il personale amministrativo appartenente alla seconda area funzionale o superiore dell'amministrazione scolastica centrale o periferica, compreso il personale amministrativo del comparto scuola, il Consiglio, riconoscendo rispondente al pubblico interesse garantire la piena funzionalità delle commissioni e allo stesso tempo esprimendo forte preoccupazione sugli enormi carichi di lavoro che gravano sulle segreterie delle scuole, anche a causa dei provvedimenti restrittivi in materia di sostituzione previsti dalla legge finanziaria 2015, ha espresso all'unanimità parere positivo, condizionandolo alla possibilità di sostituire il personale impegnato nelle commissioni tramite il conferimento di supplenza per tutta la durata delle operazioni concorsuali.

Nel parere espresso, il Consiglio ha inoltre invitato il Ministro ad attivare tutte le misure atte a superare definitivamente il divieto di sostituzione del personale amministrativo delle segreterie scolastiche e a ripristinare i 2.020 posti di lavoro tagliati dalla legge finanziaria.

Infine, rispetto alla bozza di Regolamento per la Carta dei diritti e doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro, il Consiglio ha delegato la Commissione Inclusione e Diritto allo Studio a stilare una bozza di parere che sarà discusso nella prossima seduta fissata per il 20 aprile.

Consideriamo molto significativo il forte richiamo alla dignità del lavoro del personale ATA espresso oggi dal Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione che si rivela un organismo consultivo capace di coniugare gli interessi del buon funzionamento del servizio pubblico con l’attenzione alle condizioni di lavoro degli operatori scolastici.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook