FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3810659
Home » Scuola » Il contratto dei dirigenti alla Corte dei Conti: testo del verbale sottoscritto

Il contratto dei dirigenti alla Corte dei Conti: testo del verbale sottoscritto

Il giorno 13.02.2002 l’ARAN e le organizzazioni sindacali alle ore 14,00 si sono incontrate per esaminare l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del 7.02.2002 delle ipotesi di accordo per la dirigenza dell’area V sottoscritta il 10.1.2002.

13/02/2002
Decrease text size Increase  text size

Il giorno 13.02.2002 l’ARAN e le organizzazioni sindacali alle ore 14,00 si sono incontrate per esaminare l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del 7.02.2002 delle ipotesi di accordo per la dirigenza dell’area V sottoscritta il 10.1.2002. Poiché il Consiglio dei Ministri ha dato l’autorizzazione alla Funzione pubblica di esprimere parere favorevole sul testo contrattuale ma con alcune precisazioni di carattere tecnico, le organizzazioni sindacali, presa visione di tali precisazioni che in nulla cambiano il contenuto dell’accordo, hanno sottoscritto un verbale tecnico di consenso su tali precisazioni. Nello stesso giorno del 13 l’ARAN ha inviato il testo del contratto alla Corte dei Conti, ultima sede prima della stipula che ora potrà avvenire in tempi brevissimi. Di seguito pubblichiamo sia l’autorizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sia il testo del verbale sottoscritto dalle organizzazioni sindacali e dall’ARAN.

_____________________________

ecco il testo del verbale

Verbale per la Dirigenza scolastica dell'area V

Addì 13 febbraio 2002 l'ARAN e le 00.SS. alle ore 14.00 si incontrano per esaminare

l'approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del 7.2.2002 dell'ipotesi di accordo per la dirigenza dell’area V sottoscritta il 10.1.2002;

VISTA l'ipotesi di accordo per la dirigenza dell'area V sottoscritta in data 10.1.2002;

VISTA l'approvazione di detta ipotesi di accodo da parte del Consiglio dei Ministri del 7.2.2002;

CONSIDERATO che in detto parere vi sono delle osservazioni formali al testo dell'ipotesi di accordo del 10.2.2002, le parti firmatarie della predetta ipotesi si impegnano a recepirle in sede di firma definitiva nel modo seguente:

a) apporre all'art.40, comma 3, la decorrenza del 31.12.2001, armonizzando tale decorrenza con quella prevista dall'art. 37, comma 1, lettera b), conseguentemente anche sulla tabella "B" verrà apposta la data del 31/12/2001;

b) apporre all'art.43, comma 1, la decorrenza dell'istituto "Retribuzione di posizione" dall'1.1.2001 a valere sulle risorse che si rendono effettivamente disponibili ai sensi dell'art. 42 "Finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato", specificando al medesimo art. 42 che il costo dell'assicurazione contro i rischi professionali di cui all'art. 36 va preventivamente detratto dalle risorse complessive del fondo per il finanziamento della retribuzione di posizione e di risultato;

c) all'art.44, comma 1, sostituire il riferimento all'art.41 con quello all'art.42.

per l’ARAN il Prof. Mario Ricciardi

Per le Confederazioni Per le Organizzazioni sindacali

CGIL CGIL/SNS

CISL CISL/Scuola
UIL UIL/Scuola

CONFSAL CONFSAL/SNALS

CIDA CIDA/ANP

_______________________________

Testo delle delibera del Consiglio dei Ministri

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

UFFICIO DI SEGRETERIA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Riunione del Consiglio del MinistrI in data 7 febbraio 2002, sotto la Presidenza del Presidente dei Consiglio del Ministri;

OMlSSlS

Sulla proposta del Ministro per la funzione pubblica, per delega dei Presidente del Consiglio dei Ministri:

"Il Consiglio dei Ministri, valutata l'ipotesi di accordo per il personale dell'area V della dirigenza scolastica, relativo al biennio 1° settembre 2000 - 31 dicembre 2001, autorizza il Ministro per la funzione pubblica ad esprimere parere favorevole sul testo contrattuale e sugli oneri finanziari diretti e indiretti che ne conseguono a carico dei bilanci delle amministrazioni interessate, ai sensi dell'articolo 47, comma 3, del decreto legislativo n. 165 del 2001, con le seguenti precisazioni:

- all'articolo 40, comma 3, va indicato espressamente che il nuovo stipendio tabellare annuo di 36.151,98 euro (lire 70.000.000) decorre, per effetto del comma 2, dal 31 dicembre 2001 e che tale decorrenza va armonizzata con quella prevista dall'articolo 37, per quanto riguarda l'indennità integrativa speciale;

- agli articoli 43 e 44 va indicata la decorrenza della retribuzione di posizione e della retribuzione di risultato e precisato, altresì, che le risorse del fondo da destinare al trattamento accessorio vanno preventivamente decurtate dell'onere recato dall'articolo 36 per l'assicurazione contro i rischi professionali e le responsabilità civili;

- all'articolo 44, comma 1, va rettificato il riferimento all’articolo 41 con quello all'articolo 42.".

OMISSIS

IL PRESIDENTE: BERLUSCONI

IL SEGRETARIO: LETTA

Per estratto conforme al processo verbale.

Roma, 7 febbraio 2002

IL CAPO DELL’UFFICIO

Roma, 13 febbraio 2002

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook