FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3906875
Home » Scuola » Formazione iniziale: il 12 dicembre la prova di accesso al diploma accademico di II livello ad indirizzo didattico per strumento musicale

Formazione iniziale: il 12 dicembre la prova di accesso al diploma accademico di II livello ad indirizzo didattico per strumento musicale

La prova è unica in tutte le istituzioni.

12/11/2013
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con il Decreto direttoriale 2130 dell'11 novembre 2013 il Ministero ha reso noto la data della prova di accesso al biennio di II livello ad indirizzo didattico per strumento musicale.

La prova si terrà in tutte le istituzioni il 12 dicembre 2013.

Come è noto i contingenti per le varie specialità strumentali sono stati definiti con il DM 914 del 7 novembre 2013.

Occorre ricordare che ai sensi degli articoli 9 e 10 del Regolamento sulla formazione iniziale dei docenti (DM 249/10) il biennio di II livello ad indirizzo didattico non è abilitante, in quanto è necessario svolgere, comunque, il tirocinio formativo attivo, comprensivo dell'esame finale con il quale si consegue l'abilitazione nella specifica classe di concorso.

Ai sensi dell'art. 2 comma 1 del DM 194/11 ciascuna istituzione AFAM emanerà uno specifico bando che dovrà prevedere:

  1. il numero dei posti disponibili per ciascun corso;
  2. le disposizioni atte a garantire la trasparenza di tutte le fasi del procedimento e i criteri e le procedure per la nomina delle commissioni giudicatrici e dei responsabili del procedimento ai sensi della legge 7 agosto 1990  n.241
  3. le modalità relative agli adempimenti per il riconoscimento dell'identità dei candidati, gli obblighi degli stessi nel corso dello svolgimento della prova e le modalità in ordine all'esercizio della vigilanza sui candidati
  4. i programmi di esame su cui vertono le prove.
  5. l'elenco dei brani per la prova pratica
  6. i titoli artistici e i relativi criteri di valutazione
  7. le modalità di svolgimento della procedura sulla base di quanto previsto dal presente decreto.

I requisiti di ammissione alle prove sono stati stabiliti dal regolamento sulla formazione iniziale degli insegnanti (DM 249/10), mentre le prove di accesso e le modalità di ammissione sono stati definiti dal DM 194/11.

Requisiti di ammissione

Possono essere ammessi ai bienni didattici di II livello per strumento musicale coloro che siano in possesso del diploma accademico di I livello relativo alla specifica classe di strumento oppure del diploma di vecchio ordinamento di conservatorio o di istituto musicale pareggiato relativo alla specifica classe di strumento congiunto al diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

Prova di ammissione

L’ammissione ai corsi avviene previo superamento di una prova d’accesso costituita da:

a) un test preliminare (data unica nazionale);

b) una prova pratica predisposte da ciascuna istituzione AFAM;

c) una prova orale.

Test preliminare

Il test preliminare è costituito da sessanta quesiti predisposti dalle istituzioni AFAM sede dei corsi.

Ogni quesito è formulato con quattro opzioni di risposta. Venti quesiti sono volti a verificare le competenze in lingua italiana

La risposta corretta a ogni domanda vale 0,5 punti, la risposta non data o errata vale 0 punti

Il test ha la durata di due ore

Superano il test preliminare i candidati, che hanno conseguito una votazione non inferiore a 21/30

Prova pratica

Sono ammessi alla prova pratica coloro che hanno superato il test preliminare in numero doppio a quello dei posti disponibili per l'accesso. In caso di parità di punteggio prevale il candidato anagraficamente più giovane.

La prova consiste nell'esecuzione di due brani del repertorio dello specifico strumento, un primo a libera scelta del candidato e un secondo scelto dalla commissione sulla base di un elenco di cinque brani allegato al bando

Per superare la prova pratica occorre conseguire un voto non inferiore a 21/30 secondo le modalità definite dall’art. 1 comma 7 del DM 194/11.

Prova orale

La prova orale consiste nell'analisi di un brano del repertorio dello strumento prescelto.

Essa è superata se il candidato riporta un voto non inferiore a 21/30

Valutazione dei titoli di studio e artistici

I titoli di studio valutabili per coloro che superano la prova d’accesso sono definite nell’allegato A del DM 194/11.

Ogni istituzione AFAM stabilisce i titoli artistici valutabili dalle commissioni, per un massimo di dieci punti complessivi per ciascun candidato

Ammissione ai corsi

E' ammesso al corso accademico, secondo l'ordine della graduatoria, un numero di candidati non superiore al numero dei posti disponibili per l'accesso

Nel caso in cui la graduatoria dei candidati ammessi risulti composta da un numero di candidati inferiore al numero di posti messi a bando, non si procede ad alcuna integrazione e il corso è attivato per un numero di studenti pari agli ammessi.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook