FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3841607
Home » Scuola » Finanziamenti alle scuole: la FLC chiede al Ministro di saldare i crediti delle scuole su supplenze e tassa ambientale

Finanziamenti alle scuole: la FLC chiede al Ministro di saldare i crediti delle scuole su supplenze e tassa ambientale

Senza ulteriori e precise istruzioni impossibile per le scuole presentare il programma annuale 2008 entro il 15 dicembre

26/10/2007
Decrease text size Increase  text size

Il 24 ottobre si è svolto l'incontro , richiesto da FLC Cgil CISL Scuola UIL Scuola, tra Sindacati scuola e MPI sulla situazione critica che vivono le istituzioni scolastiche in materia di risorse, soprattutto in questa fase in cui esse debbono impostare il Programma annuale per il 2008.

Abbiamo registrato positivamente la notizia relativa ai finanziamenti (es. indennità del dsga) del 2007 che verranno erogati solo dopo i prossimi monitoraggi e quindi a fine novembre, così come positivo risulta l'impegno dell'Amministrazione a risolvere per via legislativa la questione dei trasferimenti delle risorse per le spese legate alla Tarsu/Tia a partire dal 2008, e la questione delle somme eventualmente mancanti per gli esami di Stato. Molto importante è ancora l'impegno dell'Amministrazione di intraprendere un percorso condiviso e trasparente con le Organizzazioni Sindacali al fine di rivedere i parametri di calcolo del DM 21/2007 per i futuri accreditamenti.

Permane invece una profonda incertezza su altre voci come la terza area degli istituti professionali e sul complesso dei fondi della legge 440/97 (autonomia scolastica) soggetti a tempi che sfuggono al controllo dello stesso Ministero in quanto è necessario acquisire il preventivo parere delle commissioni parlamentari e in quanto l'accreditamento soggiace ancora ai passaggi intermedi degli Uffici scolastici regionali e contabilità speciali degli uffici scolastici provinciali.

Rimangono totalmente irrisolti i problemi che abbiamo denunciato ormai da un anno e anche al momento del varo del cosiddetto "capitolone":

 

  • i crediti che le scuole vantano per le supplenze;

  • i crediti che le scuole vantano sull'attuale Tarsu/Tia (abbiamo denunciato con forza la inaccettabile situazione delle scuole di Lecce);

  • i crediti che le scuole vantano per le mense,

  • la mancanza di parte dei finanziamenti legati ai fondi contrattuali come l' indennità di amministrazione, le funzioni strumentali, gli incarichi specifici per il personale ata, che le scuole non possono pagare nonostante sia ampiamente terminato l'a.s 2006/7.

 

Questi sono dati negativi su cui la FLC, ha chiesto interventi risolutivi e urgenti specie nei confronti di quelle scuole che hanno la cassa in rosso.

In questa situazione non può essere richiesto alle istituzioni scolastiche il rispetto della data del 15 dicembre per la presentazione del programma annuale 2008.

In tal senso abbiamo sollecitato il Ministero a rinviare la data di predisposizione del programma annuale 2008.

Se è vero, come asserisce lo stesso MPI, che nelle casse delle contabilità speciale e in alcune casse scolastiche giace una quantità di risorse tali da coprire i crediti delle scuole in materia di supplenze e di Tarsu, risulta incomprensibile l'inerzia dello stesso Ministero che non opera positivamente per trasferire nelle situazioni di bisogno questi fondi pur esistenti e addirittura abbandona a se stesse le istituzioni scolastiche con le casse bloccate per debiti come accade a Lecce.

Si tratta di semplice buona amministrazione e si tratta di semplice rispetto gli impegni presi con la firma sul Protocollo sulla conoscenza di giugno 2007 in materia di semplificazione e trasparenza.

La FLC Cgil ha conclusivamente richiesto un atto di assunzione di responsabilità da parte dell'Amministrazione a fronte delle difficoltà delle scuole non potendo in caso contrario non ricorrere alla denuncia pubblica e alla mobilitazione della categoria.

Roma 25 ottobre 2007

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook