FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3896444
Home » Scuola » Domande per il concorso, tra omissioni ed errori

Domande per il concorso, tra omissioni ed errori

Per ora non si dichiarano i titoli valutabili, previsto il diritto alla riserva, errori e imprecisioni sulle classi di concorso e le lauree.

09/10/2012
Decrease text size Increase  text size

Come sempre la fretta è cattiva consigliera. Nella foga di bandire il Concorso si continua a proporre procedure spesso errate o incomplete.

Da sabato 6 ottobre è possibile inserire la domanda di partecipazione: sono state presentate  già 20.000 domande, ma l'applicazione risulta incompleta e imprecisa.

In particolare:

  1. manca la sezione per dichiarare i titoli valutabili: con una semplice FAQ si comunica che sarà resa disponibile successivamente, ma il bando prevede sia contestuale alla domanda. È necessario un provvedimento normativo specifico altrimenti qualsiasi dichiarazione non contestuale sarebbe nulla ai sensi del DD 82/12 Art. 12 comma 2: "2. La commissione giudicatrice valuterà esclusivamente i titoli dichiarati nella domanda di partecipazione al concorso, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445."
  2. è stata prevista una sezione relativa alla dichiarazione dei titoli di riserva (legge 68/99) che non era prevista nel bando come avevamo immediatamente segnalato. Anche in questo caso non basta il semplice riferimento, come indicato dal MIUR, alle norme di salvaguardia (art. 19 del bando), ma uno specifico provvedimento che indichi anche la "riserva " tra le dichiarazioni da rendere al momento della presentazione della domanda
  3. la descrizione di numerose classi di concorso non è quella prevista dal DM 39/98 e rischia di indurre in errore gli aspiranti
  4. l'elenco delle possibili Lauree è sovrabbondante prevedendo anche le specialistiche e le magistrali non contemplate dal DM 39/98 e riportando la stessa laurea con dizioni differenti (DM 39/98, ordinamento precedente al DM 39/98) che possono determinare errori
  5. non è prevista la possibilità di dichiarare gli esami sostenuti necessari per l'ammissione al concorso
  6. per gli insegnamenti aggregati in ambiti disciplinari l'applicazione del MIUR indicata nella sezione titoli di acceso è imprecisa in quanto fa riferimento al solo DM 39/98 e non al dm 354/98 specifico per gli ambiti
  7. la medesima applicazione è incompleta in quanto non contempla le modifiche e integrazioni al DM 39/98 introdotte con il DM 22/05.

Abbiamo segnalato tutte queste anomalie e chiesto un immediato intervento correttivo, che non penalizzi chi ha già presentato la domanda.

Ricordiamo che sono disponibili sul nostro sito una guida analitica al concorso (presentazione della domanda, procedure, graduatorie finali, titoli di studio richiesti, ecc) e una tabella (aggiornata) dei titoli di studio richiesti per la partecipazione al concorso.

Per maggiori informazioni e per la consulenza è possibile rivolgersi alle tutte le sedi della FLC CGIL

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook