FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3920617
Home » Scuola » Docenti » Mobilità scuola 2015/2016: docenti, i sindacati chiedono tempi più distesi per le domande

Mobilità scuola 2015/2016: docenti, i sindacati chiedono tempi più distesi per le domande

Il MIUR impone tempi stretti per presentare le domande di mobilità? I sindacati scuola non ci stanno.

24/02/2015
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo la richiesta sottoscritta dai segretari generali di FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal, GILDA Fgu, con la quale abbiamo chiesto al Ministero dell’Istruzione di modificare la tempistica delle domande di mobilità del personale docente ipotizzate nell’informativa sindacale del 23 febbraio 2015.

Chiediamo tempi più distesi e non la solite proroghe all’ultimo momento che rendono ancora più complicata la vita delle segreterie e degli stessi docenti.

Tutti gli aggiornamenti nel nostro speciale

______________________

Al Capo Dipartimento Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione
Al Direttore Generale per il Personale Scolastico
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Oggetto: richiesta nuova tempistica mobilità docenti

Le scriventi OO.SS., ribadendo quanto già espresso nel corso del’incontro di informativa di lunedì 23 febbraio, chiedono di rivedere la tempistica relativa alla presentazione delle domande di mobilità del personale docente, alle quali viene riservato un numero di giorni nettamente inferiore a quanto solitamente riconosciuto (circa 20 giorni anzichè i consueti 30).

Ciò desta non poca preoccupazione per la complessità di procedure non sempre agevolate, negli anni scorsi, dalla necessaria affidabilità del sistema di istanze online, di cui sono stati ricorrenti i malfunzionamenti o la vera e propria inaccessibilità.

Anche per queste ragioni, il numero di richieste di assistenza presso le sedi sindacali, anziché ridursi come sarebbe stato normale attendersi, ha fatto registrare un notevole incremento, tanto da risultare in molti casi difficilmente gestibile. Tale aspetto deve essere considerato alla luce della coincidenza che quest’anno viene a verificarsi con le procedure elettorali per il rinnovo delle RSU, procedure che implicano sotto diversi profili un supplemento di impegno per le scriventi organizzazioni sindacali, con conseguente difficoltà a rendere efficacemente il servizio e altrettanto conseguente disagio per i lavoratori che si avvalgono delle loro attività di assistenza e consulenza.

Per queste ragioni, si chiede di riconsiderare le ipotesi illustrate nel corso dell’informativa, assicurando in ogni caso una finestra di trenta giorni, come da consolidata consuetudine.

Roma, 24 febbraio 2015

FLC CGIL
Domenico Pantaleo
CISL Scuola
Francesco Scrima
UIL Scuola
Massimo Di Menna
SNALS Confsal
Marco Paolo Nigi
GILDA Unams
Rino Di Meglio

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook