FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3891792
Home » Scuola » Docenti » Docenti inidonei: riammissione in servizio in caso di mancata dispensa

Docenti inidonei: riammissione in servizio in caso di mancata dispensa

Una nota del Ministero dell'Istruzione che risolve una situazione paradossale.

08/05/2012
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il MIUR ha comunicato agli uffici periferici del Lazio, della Lombardia e del Piemonte, con la nota prot. 3391 del 4 maggio 2012, che il personale inidoneo che ha prodotto la domanda di dispensa, poi revocata dagli organi di controllo, deve essere riammesso in servizio con conseguente riattivazione della partita di spesa fissa per il pagamento dello stipendio.

Esprimiamo soddisfazione per la soluzione di una situazione che aveva del paradossale, essendo la dispensa prevista dal Decreto 79 del 2011 ed avendo il personale interessato prodotto istanza rispondendo a quella normativa.

Su sollecitazione della FLC CGIL delle altre Organizzazioni sindacali il MIUR ha chiesto un incontro con le diverse amministrazioni interessate, Funzione pubblica, MEF e INPS/INPDAP, perché vengano forniti chiarimenti necessari a rendere esigibile il comma 3 dell'articolo 4 del Decreto 79 del 2011 che consente ai docenti inidonei di poter avvalersi dell'istituto della dispensa, qualora non fossero nella condizione di entrare nel circuito della mobilità prevista dalla legge 111/11.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook