FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3804339
Home » Scuola » Dirigenti Scolastici: arretrati a maggio, aumenti a giugno. Avviata la contrattazione integrativa

Dirigenti Scolastici: arretrati a maggio, aumenti a giugno. Avviata la contrattazione integrativa

Nell’incontro di ieri al MIUR è stato acquisito che per i Dirigenti Scolastici gli arretrati contrattuali perverranno a maggio, gli aumenti mensili a giugno. Assegno ad personam per i neoimmessi in ruolo e aumenti per i Presidi Incaricati entro due mesi. Avviata la contrattazione integrativa

03/05/2006
Decrease text size Increase  text size

A seguito delle nostre richieste tempestivamente inviate sugli aumenti contrattuali, sull’avvio della contrattazione integrativa nazionale e sulla costituzione degli organismi paritetici previsti dal CCNL, ieri si è svolto l’incontro convocato dal MIUR presso la Direzione generale del personale della scuola.
Per quanto riguarda gli aumenti contrattuali, proprio come avevamo richiesto unitariamente nelle note di sollecitazione, è stato precisato che gli arretrati maturati fino al 31 maggio verranno liquidati con emissione speciale entro il mese di maggio, mentre l’aggiornamento degli emolumenti mensili verrà effettuato sulla prossima rata di giugno.
Tanto è contenuto in una nota del Ministero dell’economia inviata a tutte le Amministrazioni interessate.
Per quanto riguarda l’assegno ad personam dei neoimmessi in ruolo (art. 58 CCNL 2002-2005), fermo restando che essi percepiranno aumenti e arretrati con la medesima tempistica degli altri Dirigenti Scolastici, detto assegno è in via di calcolo e sarà liquidato entro due mesi.
Parimenti entro due mesi saranno liquidate le spettanze dei Presidi Incaricati. Per verificare questi ultimi due aspetti, assegno ad personam ed emolumenti dei Presidi incaricati, MIUR e OO.SS. si incontreranno entro 10 giorni.
Per il personale che andrà in pensione, come da assicurazione da parte dell’Inpdap, gli emolumenti spettanti, per quanto riguarda le parti fisse stipendiali, saranno adeguati in tempi utili da essere percepiti con la pensione.
E’ partita la trattativa integrativa nazionale in applicazione dell’articolo 4 del CCNL sulle materie del conferimento degli incarichi, sulla formazione, sul compenso per gli incarichi aggiuntivi e le reggenze, sulla determinazione dei fondi di posizione e di risultato, sulla concessione dei congedi per la formazione. Su tali materie è stata fatta una ricognizione delle problematiche.
Sulla costituzione degli organismi paritetici (pari opportunità, mobbing, commissione di studio per un organismo paritetico per la formazione), visto che per essi è prevista una determinata scadenza contrattuale, il MIUR avvierà da subito i passaggi formali. Mentre per la costituzione del Comitato dei garanti regionale (art 37 del CCNL) per il recesso e la revoca dell’incarico, il MIUR invierà una nota alle Direzioni regionali con la quale si ricorderà la necessità della sua costituzione e il rispetto della tempistica contrattuale.
Come FLC Cgil abbiamo sollecitato tempi stretti nella definizione della trattativa anche per una esigibilità tempestiva rispetto all’anno scolastico 2006-2007 (soprattutto in materia di incarichi).
A tal fine le parti hanno fissato il prossimo incontro per l’8 maggio 2006 alle ore 15.30.

Roma 3 maggio 2006

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook