FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3811877
Home » Scuola » Criteri di riformulazione delle graduatorie permanenti destinazione estero

Criteri di riformulazione delle graduatorie permanenti destinazione estero

- Destinazione all’estero del personale della scuola per anno scolastico ed accademico 2001-2002. Prove di accertamento della conoscenza della lingua finalizzate all’inserimento nelle graduatorie permanenti per la destinazione all’estero

02/11/2001
Decrease text size Increase  text size

- Destinazione all’estero del personale della scuola per anno scolastico ed accademico 2001-2002.

- Prove di accertamento della conoscenza della lingua finalizzate all’inserimento nelle graduatorie permanenti per la destinazione all’estero.

Considerate "ormai valide" le graduatorie permanenti riformulate alla luce delle varie osservazioni del sindacato e dei reclami degli interessati, il MAE si appresta ad attivare la procedura di destinazione all’estero.

Di seguito si pubblica una nota con la quale l’Ufficio IV ha comunicato i criteri di riformulazione delle graduatorie in questione.

L’ufficio legale della nostra organizzazione può essere consultato per eventuali ricorsi al giudice del lavoro di quanti ritengano di essere stati danneggiati dalla individuazione e dalla applicazione dei suddetti criteri. (tel.055577840)

- Ia pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’avviso di indizione delle prove di accertamento linguistico per l’inclusione in graduatoria permanente per la destinazione all’estero subisce un ulteriore spostamento.

II MAE ha comunicato, per le vie brevi, che la pubblicazione del bando potrebbe avvenire il 20 del mese in corso (novembre 2001), che le prove potrebbero tenersi dal 27 febbraio al 10 marzo 2002 e che la gestione delle prove stesse potrebbe essere affidata ad una Agenzia.

Roma, 2 novembre 2001

_________________________

Affari Esteri

D.G.P.C.C. – Ufficio IV

Prot. n. 268/9855 del 29 ottobre 2001
APPUNTO indirizzato alle OO.SS. CGIL – CISL – UIL – SNALS

Oggetto: Criteri di riformulazione della Graduatoria Permanente costituita sulla base del D. M. del 16.5.1997.

A seguito dell'entrata in vigore del CCNL Estero del 14 settembre 2001, ed a seguito degli incontri con codeste OO.SS. del 6,12 e 20 settembre u. s., si rende noto che questa Amministrazione procederà alle nomine per l'anno scolastico/accademico 2001/2002, sulla base dei criteri che qui di seguito si elencano.

Si premette che, dalle Graduatorie permanenti formate sulla base delle disposizioni del D. M. n. 2773 del 16 maggio 1997, riformulate sulla base di quanto previsto dall’art. 9, comma 1, del CCNL Estero del 14 settembre 2001, è stato depennato:

1) il personale nominato dalle graduatorie permanenti negli anni scolastici 1997/98, 1998/99, 1999/2000 e 2000/01;

2) il personale che, alla data del 31 agosto 2001, abbia superato i 14 anni dì servizio complessivo all'estero compresi i comandi ex art.19 T.U. 740/40;

3) il personale che alla data del 31 agosto 2001 abbia compiuto i 62 anni di età;

4) il personale restituito ai ruoli metropolitani per incompatibilità, ovvero per motivi di servizio, ai sensi dell'art. 8 dell'accordo dell'11 dicembre 1996.

Si precisa altresì che il personale di cui al precedente punto 1, se idoneo in più aree linguistiche o per più Codici funzione, conserva nelle relative graduatorie la propria posizione.

In relazione ai posti disponibili alla data del 1° settembre 2001 l'Amministrazione, nel procedere allo scorrimento delle suddette graduatorie riformulate, darà precedenza, nell'assegnazione della sede, al personale rientrato in territorio metropolitano alla fine dell'a.s.1999/2000 (31.8.2000) ed a quello inserito nelle graduatorie permanenti del 1997 che si trovava nelle condizioni di poter ottenere una destinazione all'estero per l’a.s. 2000/01 ai sensi del disposto dell'art. 5, commi 6 e 7, dell'accordo 11 dicembre 1996.

Successivamente, eventuali rimanenti sedi, saranno assegnate al personale utilmente collocato in graduatoria così come stabilito dal comma 3 dell'art.9 del CCNL Estero del 14 settembre 2001.

Il personale che, in servizio all'estero ai sensi di precedenti norme di destinazione, restituito ai ruoli metropolitani nel corso dell'a.s. 2000/01 per aver superato il periodo massimo di assenze per salute o rientrato anticipatamente a domanda, non sarà destinatario di nomina per l'a. s. 2001/02.

In caso di esaurimento delle suddette graduatorie riformulate saranno considerati nominabili, previa attivazione delle relazioni sindacali, coloro che a seguito di precedente rinuncia erano stati esclusi dalle nomine.

IL CAPO UFFICIO - Cons. d'Amb. Faustino Troni

Servizi e comunicazioni

Dona ora! “Aiuta chi ci aiuta”
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook