FLC CGIL
Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

http://www.flcgil.it/@3872535
Home » Scuola » Corsi di formazione per la mobilità professionale del personale ATA

Corsi di formazione per la mobilità professionale del personale ATA

Inviata una nostra lettera al Ministero dell'Istruzione con la richiesta di aumentare il numero di coloro che, avendo superato le prove selettive, possono partecipare alle previste attività di formazione.

18/06/2010
Decrease text size Increase  text size

La FLC ha chiesto al Miur di offrire l'opportunità di formarsi a tutti coloro che hanno superato i test preselettivi della mobilità professionale.

Pubblichiamo di seguito il testo della lettera inviata al Ministero.

Roma, 18 giugno 2010
__________________

Roma, 18 giugno 2010
Prot. n. 218/2010 DP/as-gr

Dott. Luciano Chiappetta
Direttore Generale
D.G. per il Personale Scolastico
Ministero Istruzione

e p.c. Dott. Luigi Calcerano
Direzione Generale per la
Formazione e l'Aggiornamento del
Personale della Scuola
Ufficio II
Ministero Istruzione

Roma

Oggetto: Partecipazione alle attività di formazione del personale che ha superato le prove preselettive della mobilità professionale

Egregio Direttore,

in riferimento all'oggetto chiediamo l'ampliamento del contingente di cui al decreto direttoriale del 28 gennaio 2010 in modo da offrire l'opportunità a tutto il personale che ha superato la prova preselettiva di partecipare alle previste attività di formazione.

Queste le ragioni della nostra richiesta:

  • L'alta partecipazione alla mobilità professionale dimostra che il personale ATA è pronto e disponibile a confrontarsi con la valutazione se questo è un percorso che porta alla valorizzazione professionale.

  • Le persone che hanno superato le prove hanno dedicato tempo ed energie allo studio e all'approfondimento per acquisire conoscenze ed abilità necessarie a superare le prove stesse.

  • Tali conoscenze ed abilità hanno bisogno di essere affinate e di sedimentarsi perché si trasformino in competenze utili a riqualificare il lavoro dentro la scuola; la partecipazione alle attività di formazione sarebbe un'ottima occasione per dare sistematico corso a questo processo.

  • C'è una forte domanda di formazione e riqualificazione che va colta, consapevoli che la leva della formazione attiva energie positive nelle persone ed è l'occasione per ripensare l'organizzazione del lavoro in una dimensione attiva.

Pertanto sarebbe molto importante non disperdere le energie positive che ha attivato la mobilità professionale del personale ATA prevista dal CCNI del 3 dicembre 2009.

Ci rendiamo disponibili ad un confronto al fine di trovare una soluzione positiva al bisogno di formazione espresso dal personale assistente e collaboratore scolastico.

Cordiali saluti

Domenico Pantaleo

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook