FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3823289
Home » Scuola » Contratti: Passaggio alla posizione stipendiale successiva al 1 gennaio 1998, art. 27, 66 del CCNL

Contratti: Passaggio alla posizione stipendiale successiva al 1 gennaio 1998, art. 27, 66 del CCNL

Circ. n. 19 – Prot. N.39 del 20 gennaio 1998

20/01/1998
Decrease text size Increase  text size

Vi trasmettiamo la Circ. n° 19 del 20 Gennaio 1998 con la quale s'impartiscono istruzioni circa l'attribuzione della posizione stipendiale successiva in relazione ai periodi previsti dalla tabella B del C.C.N.L.. La circolare riconfermando quanto già concordato con le OO.SS. e previsto dalle precedenti disposizioni impartite con la Circ. n° 7, prot. 10219/bl, dell'8 Gennaio 97, ribadisce il principio che tale beneficio viene comunque attribuito al personale dal 1 Gennaio 1998 salvo comunicazione negativa fatta dai Provveditori agli Studi alle locali D.P.T. e Ragioneria provinciale. L'eventuale comunicazione negativa della mancata maturazione delle condizioni previste dagli artt. 27 e 66, del C.C.N.L., deve essere effettuata tramite la scheda allegata.

Circ. n. 19 – Prot. N.39 del 20 gennaio 1998

Oggetto: Personale direttivo, docente, educativo ed ATA della scuola – Attività di formazione ed aggiornamento ai fini della progressione economica.

Sono pervenuti quesiti sul passaggio, dal 1 gennaio 1998, alla posizione stipendiale successiva a quella in godimento al 31 dicembre 1997 dopo il decorso dei periodi di permanenza indicati nella tabella B allegata al CCNL sottoscritto il 4 agosto 1995.
Ai fini dell’attribuzione della posizione retributiva successiva di cui trattasi, si fa presente che devono ritenersi valide le istruzioni contenute nella circolare ministeriale n. 7 – prot. 10219/BL – dell’8 gennaio 1997.
Si rivolge, in particolare, l’invito, ad estendere alle dipendenti istituzioni scolastiche per la parte di propria competenza, ad effettuare, con la massima tempestività, l’adempimento dell’invio della scheda, di cui si unisce un fac-simile, relativa alla comunicazione dell’insussistenza dei requisiti necessari per il passaggio alla posizione stipendiale successiva a quella di attuale appartenenza.
Le competenti Direzioni Provinciali del Tesoro attribuiranno, ove non ricevano la suddetta scheda, a decorrere dal 1 gennaio 1998, il trattamento economico correlato alla nuova classe stipendiale, fermo rimanendo il recupero delle maggiori somme corrisposte qualora fosse accertata l’assenza delle condizioni richieste per il conferimento della successiva posizione retributiva. Sulla eventualità di tale recupero dovrà essere espressamente richiamata in modo particolare l’attenzione di tutto il personale interessato.
I Provveditori agli Studi sono pregati di riprodurre la presente circolare e di trasmetterla, per gli adempimenti di competenza, ai capi delle istituzioni scolastiche ed educative funzionanti sui rispettivi territori, compresi i direttori dei conservatori e delle accademie.
La presente Circolare è stata concordata con il Ministero del Tesoro – Direzione generale dei Servizi Periferici.
IL MINISTRO

Servizi e comunicazioni

Scuola bene comune
Manifesto per la scuola aperta a tutti e a tutte
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook