FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3816669
Home » Scuola » Concorso Dirigenti Scolastici: solo il giudice può decidere l’ammissione alla formazione dei candidati non utilmente graduati

Concorso Dirigenti Scolastici: solo il giudice può decidere l’ammissione alla formazione dei candidati non utilmente graduati

Con specifica nota del Ministero si chiarisce, a proposito del concorso ordinario dei Dirigenti Scolastici, che chi non è utilmente graduato può essere ammesso alla formazione solo per intervento del giudice

07/07/2006
Decrease text size Increase  text size

Pubblichiamo di seguito una Nota della Direzione Generale del Personale del Ministero dell’Istruzione inviata ai Direttori generali regionali con cui, a proposito del concorso ordinario per il reclutamento dei Dirigenti Scolastici, in corso di espletamento,si precisa che l’ammissione al periodo di formazione può avvenire, per coloro i quali non sono utilmente graduati, solo per ordine del giudice. Altre autonome determinazioni dell’Amministrazione non sono possibili, nel senso che l’Amministrazione regionale non può conciderare sufficiente aver presentato un ricorso per ottenere l’ammissione al periodo di formazione.

Roma, 7 luglio 2007

__________________________

Prot. n. 816Roma, 7 luglio 2006

Ai DIRETTORI GENERALI

degli Uffici Scolastici Regionali

Oggetto: Corso-concorso ordinario per il reclutamento di dirigenti scolastici –D.D.G. 22.11.2004 – Ammissione con riserva al corso di formazione.

Com’è noto sono in corso presso codesti Uffici Scolastici regionali le attività propedeutiche all’ammissione al corso di formazione previsto dal D.D.G. 22.11.2004 – corso-concorso per il reclutamento di dirigenti scolastici.

Al riguardo si ritiene opportuno segnalare che, in presenza di candidati non utilmente graduati per l’ammissione al citato corso, ma titolari di provvedimenti giurisdizionali cautelari, indipendentemente dalla loro previa notificazione, purchè ne esibiscano copia autentica al competente Ufficio Scolastico Regionale, gli stessi sono da ammettere con riserva all’attività di formazione.

Resta inteso, infatti, che non è sufficiente la mera proposizione del gravame per ottenere l’ammissione alla citata attività di formazione.

F.to IL CAPO DIPARTIMENTO

P. Capo

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook