FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3823465
Home » Scuola » Attività sperimentazione

Attività sperimentazione

La CM n.633 del 10.10.97 -che si riporta di seguito- nell’indicare la scadenza del 30 ottobre per la presentazione delle richieste da parte delle scuole elementari e superiori per l’a.s. 1998/99, ridà agli istituti di ogni ordine e grado la possibilità di avanzare richieste non solo di rinnovo senza modifiche, ma anche di sperimentazione di nuovi progetti

10/10/1997
Decrease text size Increase text size

La CM n.633 del 10.10.97 -che si riporta di seguito- nell'indicare la scadenza del 30 ottobre per la presentazione delle richieste da parte delle scuole elementari e superiori per l'a.s. 1998/99, ridà agli istituti di ogni ordine e grado la possibilità di avanzare richieste non solo di rinnovo senza modifiche, ma anche di sperimentazione di nuovi progetti. La circolare richiama però che nell'approvazione delle sperimentazioni saranno privilegiati i progetti finalizzati all'attuazione dell'autonomia introdotta dalla L. 59/97.


CM n. 633 - Prot. n.20602/BL del 10.10.97

Oggetto: Attività sperimentazione di ordinamento e struttura a norma dell'art.278 del Decreto Legislativo n. 297/1994. Presentazione delle richieste per l'a.s. 1998/99.

Nel confermare per l'anno scolastico 1998/99 le disposizioni previste dalle CC.MM. n. 99/1993 e n. 116/1994 per l'attività di sperimentazione nella scuola media, si dispone che le richieste di sperimentazione di ordinamento e struttura relative ai restanti ordini e gradi di scuole, statali e non statali, debbono essere presentate entro il 30 ottobre 1997, secondo le modalità disciplinate dalla vigente normativa.
I conseguenti atti connessi e gli adempimenti facenti rispettivamente capo agli IRRSAE e ai Provveditori agli Studi, debbono essere fatti pervenire agli uffici centrali competenti, da parte dei predetti uffici, entro il 30 novembre 1997.
Nell'approvazione delle sperimentazioni saranno privilegiati i progetti finalizzati all'attuazione dell'autonomia delle istituzioni scolastiche, introdotta dalla legge n. 59/1997, con riferimento anche agli specifici processi di innovazione in atto nei singoli settori scolastici.
Per quanto riguarda in particolare le richieste di sperimentazione da attivare nelle scuole e negli istituti magistrali, in sostituzione dei corsi ordinari soppressi dal decreto interministeriale del 10 marzo 1\997, si fa rinvio a quanto previsto dalla CM n. 434 del 15 luglio 1997.

D'Ordine del Ministro - IL CAPO DI GABINETTO

Servizi e comunicazioni

Carta dei servizi 2014
Carta dei servizi CGIL 2014 Iscriviti alla CGIL
No al blocco dei contratti
Contratto subito!
La nostra rivista mensile
Articolo 33 numero 3-4/2014
Ora e sempre conoscenza: il blog
Ora e sempre conoscenza: il blog
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook