FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3883542
Home » Scuola » Personale ATA » Personale ATA, mobilità professionale: sottoscritta la pre-intesa che proroga la validità delle graduatorie provinciali

Personale ATA, mobilità professionale: sottoscritta la pre-intesa che proroga la validità delle graduatorie provinciali

L'intesa verrà ora inviata al Ministero della Funzione Pubblica e dell'Economia per l'autorizzazione alla sottoscrizione definitiva.

14/07/2011
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il 14 giugno si era riaperto il confronto con il MIUR sulla mobilità professionale ATA.
Dopo un primo incontro interlocutorio per valutare le condizioni di riapertura della mobilità professionale sulla base dell'accordo sottoscritto a marzo 2009 si è finalmente raggiunto l'accordo e sottoscritto con il MIUR la pre-intesa che proroga la validità delle graduatorie della mobilità professionale del personale ATA definite per effetto dell'articolo 9 del CCNI del 3-12-2009 da utilizzare nel contesto del piano triennale per le assunzioni a tempo indeterminato.

Come abbiamo sempre sostenuto si tratta di un giusto riconoscimento per quei lavoratori che si sono sottoposti di recente a prove selettive e che per anni hanno garantito la funzionalità delle scuole svolgendo di fatto mansioni superiori al loro profilo e che ora possono occupare a pieno titolo liberando in molti casi posti per i precari come ad esempio gli Assistenti Amministrativi che svolgono le funzioni di DSGA . È da luglio 2009 che ci stiamo battendo per arrivare a questo riconoscimento.

Ricordiamo che la mobilità professionale è ininfluente ai fini delle immissioni in ruolo: il personale vincitore del concorso riservato lascia un posto libero che automaticamente viene aggiunto al contingente annuale per le immissioni in ruolo.

Abbiamo convinto l'Amministrazione che l'utilizzo di tali graduatorie oltre a rispondere ad un principio di corretto e pieno utilizzo delle risorse finanziarie già impegnate nelle procedure concorsuali espletate, salvaguarda l'interesse generale e collettivo dell'efficacia ed efficienza dell'azione didattica ed amministrativa delle istituzioni scolastiche in quanto come già ribadito il personale in questione svolge da anni le mansioni del ruolo superiore per il quale ha superato la prova selettiva della mobilità professionale.

Nei prossimi giorni la pre-intesa dovrà seguire tutto il nuovo e farraginoso iter previsto dal Decreto Legislativo 150/2009 e i tempi delle nuove procedure non rispettano quelli "scolastici" di " buon avvio del nuovo anno". Prima dell'introduzione delle norme del Decreto legislativo 150/2009 gli accordi di natura contrattuale avevano immediata efficacia e validità salvo rilievo da parte della Corte dei Conti che in questa vicenda non sono rilevabili per invarianza di spesa.

Tale intesa verrà ora inviata, correlata da una relazione tecnica predisposta dal MIUR, al Ministero della Funzione Pubblica e dell'Economia secondo quanto prevede il comma 2 dell'art. 40-bis del DLgs n. 165/01, modificato dal DLgs n. 150/09, per l'autorizzazione alla sottoscrizione definitiva.

Solleciteremo il MIUR affinché la procedura di vidimazione non subisca intoppi al fine di garantire l'interesse generale di buona amministrazione e del riconoscimento individuale di legittime aspettative che per una volta coincidono.

Servizi e comunicazioni

Iscriviti alla FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL
Lavorare nella conoscenza
Come si diventa ATA

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook