FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3890369
Home » Scuola » Personale ATA » Mobilità professionale ATA: nomine al via

Mobilità professionale ATA: nomine al via

Con la nota ministeriale 1800/12 sono state emanate le istruzioni operative.

11/03/2012
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Come preannunciato, il Ministero dell'Istruzione ha emanato il 9 marzo 2012 la nota 1800 relativa alle istruzioni operative per le nomine degli idonei della mobilità professionale ATA.

Si conclude positivamente una vicenda che ha impegnato la FLC CGIL e gli altri sindacati per molti mesi per superare le procedure a ostacoli imposte dalla Funzione Pubblica.
Grazie alla continua e insistente attività sindacale supportata dal riconoscimento del lavoro svolto da molti anni degli idonei in particolare per la figura dei DSGA che hanno garantito continuità, efficacia ed efficienza dell'azione amministrativa delle scuole, si è raggiunto questo importante traguardo.

Al via le nomine senza più alcun indugio. La stessa nota del MIUR , inviata ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali prevede di "procedere sollecitamente" alle nomine nei vari profili secondo le consistenze indicate nell'apposito allegato confermando sulla stessa scuola chi già occupa il posto accantonato.

La nota del MIUR fa una forzatura giuridicamente e politicamente sbagliata laddove prevede di: "verificare che il posto da assegnare sia vacante e disponibile oltre che nell'organico di diritto per l'anno scolastico 2011/2012, anche nell'organico di diritto per il 2012/2013, tenuto conto delle misure restrittive previste dall'articolo 4, commi 69 e 70, della legge 12 novembre 2011, n. 183 nonché nei piani di dimensionamento, anche nell'ipotesi in cui non siano stati completati nel corrente anno scolastico". Così facendo il MIUR cerca di risparmiare sulla pelle di tanti assistenti amministrativi che per anni hanno svolto funzioni da DSGA e che attendono la nomina da settembre 2011. Ancora una volta si cerca di far pagare le disfunzioni e i ritardi, ingiustificati, dell'amministrazione a chi sta svolgendo con impegno e professionalità il proprio lavoro.

Per quanto ci riguarda, invece, il punto di riferimento per l'assegnazione dei posti è quello relativo all'organico di diritto dell' anno 2011/2012. Pertanto, ci batteremo perché tale contingente sia interamente assegnato. Nessun posto deve essere perso.

Adesso ci sono tutte le condizioni per consentire la formazione di coloro che hanno superato i test.

Servizi e comunicazioni

Lavorare nella conoscenza
Come si diventa ATA

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook