FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3959787
Home » Scuola » Personale ATA » Facenti Funzione DSGA: per la FLC CGIL la partita non è chiusa

Facenti Funzione DSGA: per la FLC CGIL la partita non è chiusa

La politica deve farsi carico di sanare una situazione che colpisce la professionalità e complica ancor di più la vita alle scuole.

15/12/2020
Decrease text size Increase  text size

Lo schieramento politico sulla questione, ormai annosa, del riconoscimento del diritto degli assistenti amministrativi facenti funzione di DSGA con almeno tre anni di servizio al proprio attivo, ad avere un concorso riservato, non sta facendo le giuste scelte dovute.

Fin dall’insorgere del problema la FLC CGIL ha avanzato una proposta semplice e lineare, in presenza di un numero altissimo di posti vuoti e non colmabili a breve dai concorsi, neppure da quello ancora in via di svolgimento bandito peraltro con ritardo di vent’anni: un concorso riservato a quanti hanno maturato tre anni di servizio nella funzione anche in assenza del possesso del titolo specifico.

Il prezioso lavoro svolto da questo personale riceve ancora oggi un riconoscimento sul campo da decine e decine di Dirigenti Scolastici che, nel pieno della pandemia che affligge il Paese da tempo, lanciano l’allarme di fronte al fatto che si preveda, ad anno scolastico ormai avviato, che i DSGA facenti funzione lascino il posto ai vincitori di concorso, anche in spregio al buon senso e al buon andamento amministrativo e didattico delle scuole (il diritto dei vincitori poteva bene essere tutelato con il riconoscimento giuridico retrodatato al 1° settembre). Ma tant’è: questa è l’ennesima dimostrazione di come il cuore burocratico della politica e dell’amministrazione prevalga sulle necessità di funzionalità e del rispetto dei tempi delle scuole; tempi che vanno appunto dal 1° settembre al 31 agosto, cosa che dovrebbe consigliare di differire ogni cosa inevasa al 1° settembre al medesimo mese dell’anno successivo.

La FLC CGIL ha presentato un emendamento specifico alla legge di bilancio 2021 per il concorso riservato.

E in ogni caso ha predisposto una denunzia formale alla Commissione europea per violazione del diritto comunitario. E si è messa a disposizione per chi vorrà avanzare individualmente ricorso.

La FLC CGIL non ritiene chiusa la partita e interpellerà fino alla fine chi, nello schieramento politico, sarà disposto all’ascolto per la tutela del buon diritto dei facenti funzione dei DSGA.

Per questo siamo impegnati affinché il concorso riservato, previsto dal DL Fioramonti del dicembre 2019, sia subito bandito ed esteso agli assistenti amministrativi con tre anni di servizio, anche se non in possesso del titolo di studio specifico.

Servizi e comunicazioni

Lavorare nella conoscenza
Come si diventa ATA

Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook