FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3805269
Home » Scuola » Ata: OM 24 in ritardo e senza modifiche

Ata: OM 24 in ritardo e senza modifiche

Con molto ritardo rispetto alle richieste sindacali, ieri si è svolto un incontro con il Miur sulla pubblicazione dell’O.M. per l’ indizione del concorso per soli titoli del personale ata (24 mesi).

13/02/2004
Decrease text size Increase  text size

Durante l’incontro i rappresentanti del Miur ci hanno comunicato che anche per quest’anno l’O.M. , che annualmente indice i concorsi per soli titoli, sarà la stessa dell’anno precedente.
Dunque nessuna delle richieste fatte dalla Cgil Scuola e dagli altri sindacati sarà accolta. Il Miur ha giustificato questa sua scelta sostenendo che alcune richieste fatte dai sindacati come ad esempio la possibilità del cambio di provincia richiederebbero un iter legislativo molto complesso e questo comporterebbe un allungamento dei tempi mettendo in pericolo l’aggiornamento delle graduatorie in tempo utile per le prossime immissioni in ruolo.
Queste giustificazioni sono evidentemente insoddisfacenti e pretestuose. Che ora si dica che è venuto a mancare il tempo per le modifiche è incomprensibile, considerando che queste richieste erano state avanzate dalla Cgil Scuola molto tempo fa e almeno a parole erano state addirittura condivise dallo stesso MIUR. In realtà non è mancato il tempo ma la volontà politica di realizzarle!
Tuttavia è grave che oltre alle mancate modifiche il Miur sia egualmente in ritardo. La Cgil Scuola ha espresso la propria preoccupazione rispetto a questo ritardo considerando l’importanza dell’argomento che attiene ai diritti di migliaia di precari. La Cgil Scuola ha chiesto che si proceda subito alle operazioni necessarie alla approvazione delle graduatorie per le immissioni in ruolo considerando la complessità dei tempi di attuazione. Infatti, la pubblicazione del OM rappresenta solo una prima tappa a cui dovrà seguire l’emanazione dei bandi regionali. Solo dopo questa operazione il personale avrà 30 giorni di tempo per presentare domanda e se si considera che le graduatorie per essere utilizzabili dovrebbero essere approvate definitivamente almeno entro giungo 2004 per non mettere a rischio le operazioni di immissioni in ruolo che devono concludersi obbligatoriamente entro il 31 luglio 2004.
Un altro esempio di scarsa attenzione da parte di questo Ministero alla funzionalità della scuola lo si può ravvedere nella mancata emanazione del concorso per Dgsa nonostante siano liberi oltre 1000 posti di lavoro. Ma a proposito di questo ultimo argomento ieri abbiamo appreso addirittura (!) che è stato preparato un appunto per il Ministro.
Unica novità è data dall’avvio delle procedure per la costituzione degli elenchi di II fascia e del concorso dei 24 mesi per i collaboratori scolastici addetti all’azienda agraria.
Su tutta la partita rimane comunque il nostro giudizio negativo per l’esiguo numero di posti destinati alle prossime immissioni in ruolo che non copriranno neanche il turn over.

Roma 13 febbraio 2004

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook