FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3821401
Home » Scuola » ATA Art. 7: le decisioni del “Tavolo di confronto”sulle procedure di attuazione.

ATA Art. 7: le decisioni del “Tavolo di confronto”sulle procedure di attuazione.

Ancora ritardi nell’attuazione delle procedure di gestione delle graduatorie. Chiesto il rispetto delle regole della contrattazione di scuola in merito alle ricadute sull’organizzazione del lavoro dell’art. 7. Il prossimo incontro lunedì 11 Settembre.

08/09/2006
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

COMUNICATO DEI SINDACATI

FLC Cgil CISL SCUOLA UIL SCUOLA E SNALS CONFSAL SU ART. 7.

Nella mattinata di giovedì 7 Settembre 2006 è proseguita la riunione del “Tavolo di confronto” previsto dall’art. 9 dell’Accordo nazionale del 10 maggio 2006 sull’attuazione dell’art. 7 del CCNL 7/12/2005.

L’Amministrazione ha aggiornato il monitoraggio sullo stato di avanzamento delle procedure attuative dell’art. 7 informando che le graduatorie definitive per tutti i profili professionali di area A) e B) sono state pubblicate in tutte le province, escluso 15 situazioni nelle quali la procedura sarà ultimata non oltre la fine della prossima settimana.

Le OO.SS. hanno manifestato nuovamente la forte preoccupazione per tali ritardi che, se non recuperati, rischiano d’influire negativamente sui tempi di attuazione dell’istituto contrattuale e di erogazione dei miglioramenti economici.

Successivamente, su richiesta delle OO.SS. , sono stati affrontati i problemi connessi alle ricadute sul lavoro del nuovo disposto contrattuale art. 7, in relazione all’imminente avvio delle lezioni e alla necessità di definire l’organizzazione del lavoro ATA attraverso la contrattazione integrativa di scuola.

Le OO.SS. hanno:

·denunciato il ritardo dell’Amministrazione nell’affrontare problemi, già da tempo segnalati, riguardanti chiarimenti necessari circa le ricadute dell’art. 7 sull’organizzazione del lavoro nelle scuole e le modalità di erogazione e corresponsione del beneficio economico;

·ribadito unitariamente che l’assegnazione dei compiti al personale già individuato come titolare dell’art. 7 può avvenire esclusivamente sulla base di quanto stabilito dalla contrattazione di scuola in merito all’organizzazione del lavoro , secondo quanto previsto dall’art. 6, comma 2 lettera e) del CCNL vigente;

·richiesto infine, l’emanazione urgente di una nota concordata insede di “Tavolo di confronto” che dia le opportune indicazioni e chiarimenti su tutta la materia.

L’Amministrazione ha convenuto sui problemi posti e sulla necessità di inviare alle scuole tempestivamente i necessari chiarimenti. Le parti si sono impegnate a definire in una apposita riunione del “Tavolo di confronto” nei primi giorni della prossima settimana un testo concordato che l’Amministrazione invierà agli USR e alle scuole quanto prima.

Roma 8 settembre 2006

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook