FLC CGIL
Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

http://www.flcgil.it/@3813471
Home » Scuola » Agenzie per il lavoro: ennesima circolare del Ministero del lavoro all’insegna del peggioramento

Agenzie per il lavoro: ennesima circolare del Ministero del lavoro all’insegna del peggioramento

Prese di mira le disposizioni sulle agenzie per il lavoro (circolare ministeriale n. 30 del 21 luglio 2004)

30/07/2004
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Sembra un paradosso kafkiano: ogni qualvolta il Ministero del lavoro interviene con propri atti interpretativi o regolamentari in materia di mercato del lavoro assume sempre orientamenti e indirizzi ulteriormente peggiorativi di quanto già previsto nel pessimo D.Lgs 276/2003.

Questa volta sono prese di mira le disposizioni sulle agenzie per il lavoro.

La Circolare ministeriale n. 30 del 21 luglio 2004 sulle agenzie per il lavoro, infatti, introduce rettifiche peggiorative ovvero norme meno cogenti riguardo a personale, requisiti di professionalità e tecnico-organizzativi dellaprecedente circolare (n. 25/2004) con la quale il ministero stesso aveva illustrato i due decreti attuativi relativi alle agenzie per il lavoro previsti dal D.Lgs 276/03, che sono rispettivamente il DM 23 dicembre 2003 (sulle procedure diautorizzazione e di iscrizione all'Albo) e il DM del 5 maggio 2004 (sul personale, i requisiti di idoneitàe dicompetenza professionale).

Come è noto il D.Lgs 276/2003 ha abrogato il lavoro interinale, introdotto con la L.196/97, e regolato il nuovo rapporto di somministrazione, istituendo un apposito Albo delle agenzie di somministrazione.

Diversamente da quanto avveniva nel lavoro interinale, le agenzie di somministrazione sono abilitate dal Ministero del lavoro a svolgere più di un’attività: somministrazione a tempo determinato e indeterminato, intermediazione di manodopera, ricerca e selezione di personale, supporto alla ricollocazione.

In questi giorni le agenzie farannorichiesta al ministero del Lavoro di autorizzazione e iscrizione all'Albo, e quindi potranno immediatamente iniziare operare come società di servizi a tutto campo,così come previsto dal DM 23 dicembre 2004.

Si ricorda che nei CCNL della scuola privata vengono disciplinate le condizioni del ricorso al lavoro interinale, ora di somministrazione.

In allegato il DM del 5 maggio u.s. e la CM del 21 luglio 2004, n. 30.

Roma, 30 luglio 2004

Allegati

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook