FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3934243
Home » Scuola » Accantonamenti e supplenze nei Licei Musicali: confermate le disposizioni e le ambiguità dello scorso anno

Accantonamenti e supplenze nei Licei Musicali: confermate le disposizioni e le ambiguità dello scorso anno

Tutte le indicazioni sono contenute nella nota ministeriale sulle supplenze 2016/2017.

02/09/2016
Decrease text size Increase  text size

Nella nota 24306 del 1° settembre 2016 vengono confermate le istruzioni operative dello scorso anno concernenti gli accantonamenti dei posti per i precari e conferimento delle supplenze sulle materie di indirizzo dei Licei Musicali.

Riguardo agli accantonamenti nei Licei Musicali, in sede di confronto con il MIUR, avevamo chiesto che:

  1. fossero fornite indicazioni precise su dove inviare l’istanza di accantonamento (Liceo Musicale o Ufficio Scolastico Territoriale)
  2. fosse precisato il senso e le procedure per l’accantonamento anche su cattedre o quote orarie precedenti al 2015/16. Tale disposizione è stata fonte di notevole contenzioso nei licei nei quali vi sono stati molti cambi di docenti. In presenza di più docenti aventi titoli non è chiaro se si deve utilizzare il punteggio in graduatoria oppure in base all’anno nel quale si è presentato servizio.

Riguardo alle supplenze avevamo chiesto un esplicito riferimento alle integrazioni periodiche delle graduatorie di istituto e indicazioni inequivocabili per le province con più di un liceo musicale.

Il MIUR non ha tenuto conto di nessuna di queste osservazioni, dettate dal buon senso, che a nostro parere avrebbero reso ancora più limpide le procedure di individuazione del personale a tempo determinato.

Accantonamenti

  1. Norme di riferimento

L’art. 6bis comma 8 secondo periodo dell’ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni del 15 giugno 2016 prevede l’accantonamento di posti per gli insegnamenti di “Esecuzione e Interpretazione” e “Laboratorio di musica d’insieme” dei supplenti.

La nota 7061/14 demandava a successive note ministeriali le modalità applicative delle disposizioni contrattuali.

  1. Destinatari

Coloro che abbiano i seguenti requisiti:

  • Essere inseriti nelle graduatorie permanenti o di istituto per le classi di concorso A031 o A032 o A077
  • Essere in possesso del diploma di Conservatorio (diploma di vecchio ordinamento o diploma di II livello)
  • Essere abilitati in una delle seguenti classi di concorso A031, A032, A077
  • Aver prestato servizio per almeno un anno scolastico nei licei musicali ordinamentali di cui al DPR 89/2010
  • Aver presentato il modello B1 nel Liceo di interesse.

La nota ministeriale precisa che destinatari dell’accantonamento sono i docenti in servizio a tempo determinato nell’a.s. 2015/16 o precedenti con supplenza annuale o supplenza temporanea fino al termine delle attività didattiche, per gli insegnamenti di “Esecuzione ed Interpretazione” e “Laboratorio di Musica di insieme”.

  1. Applicazione dell’accantonamento

Il diritto all’accantonamento, opera:

  • sulla quota oraria attribuita nell’ a.s. 2015/16 o precedenti
  • esclusivamente nel Liceo musicale ove tale servizio è stato prestato
  • a condizione che tale Liceo sia stato indicato nel modello B1.
  1. Presentazione dell’istanza

Coloro che sono in possesso di tutti i requisiti sopra descritti devono presentare apposita istanza per gli insegnamenti di “Esecuzione ed Interpretazione” e “Laboratorio di Musica di insieme”, entro il 9 settembre 2016.

  1. Accantonamenti e ordine delle operazioni di utilizzazione

Ai sensi dell’art. 6bis comma 8 dell’ipotesi di CCNI sulle utilizzazioni del 15 giugno 2016 e punto 6 dell’ordine delle operazioni, l’accantonamento opera:

  • dopo l’utilizzo dei docenti della A077, in possesso del diploma nello specifico strumento dello specifico, con tre anni di servizio nella classe di concorso A077 e fino a concorrenza della somma dell’esubero provinciale relativo alle classi di concorso A031, A032 e A077
  • prima dell’utilizzo di ulteriori docenti titolari della A077, non in esubero, in possesso del diploma nello specifico strumento e con tre anni di servizio nella classe di concorso A077.

Supplenze

  1. Individuazione dei docenti dalle graduatorie di istituto

Terminate le operazioni di utilizzazione (per “Storia della Musica”, “Tecnologie Musicali”, “Teoria, analisi e composizione”) e di utilizzazioni + accantonamenti (per “Esecuzione ed Interpretazione” e “Laboratorio di Musica di insieme”), nel caso residuino ulteriori disponibilità, l’individuazione dei supplenti avverrà attraverso un’apposita convocazione del Dirigente Scolastico e secondo il seguente ordine di priorità:

  • Aspiranti inseriti nelle graduatorie di istituto di I fascia e nelle graduatorie ad esaurimento della provincia (nell’ordine: A031, A032, A077)
  • Aspiranti inseriti nelle graduatorie di istituto di I fascia e nelle graduatorie ad esaurimento di diversa provincia (nell’ordine: A031, A032, A077)
  • Aspiranti inseriti nelle graduatorie di istituto di II fascia (nell’ordine: A031, A032, A077)
  • Aspiranti inseriti nelle graduatorie di istituto di III fascia (nell’ordine: A031, A032, A077)

Ovviamente per la seconda fascia occorre riferirsi anche alle successive integrazioni periodiche (seguendo, per ciascuno degli elenchi aggiuntivi, l’ordine: A031, A032, A077). Mentre per la terza fascia il riferimento è anche chi consegue l'abilitazione tra un aggiornamento semestrale e l’altro della II fascia e che ha diritto alla priorità nel conferimento delle supplenze dalla medesima fascia.

  1. Individuazione dei docenti in caso di esaurimento delle graduatorie di istituto

a) Province con più licei musicali: le istituzioni scolastiche utilizzeranno le graduatorie degli eventuali altri Licei musicali e/o coreutici della provincia (art. 7 comma 9 del DM 131/07)

b) Province con un solo Liceo musicale: le istituzioni scolastiche utilizzeranno le graduatorie dei Licei musicali e/o coreutici delle altre province della regione secondo l’ordine di priorità definito dall’Ufficio Scolastico Regionale.

  1. Convenzioni con i Conservatori

Nel caso in cui anche dopo le operazioni previste dai precedenti punti vi fossero ulteriori disponibilità, l’individuazione del personale avverrà attraverso procedure definite dalle Convenzioni con i Conservatori, con i seguenti vincoli:

  • Non è possibile derogare dai titoli di studio di accesso previsti dalla nota 3119/14 Allegato E – Tabella Licei.
  • “Esecuzione ed Interpretazione” e “Laboratorio di Musica di insieme”: gli aspiranti sono graduati in base alla Tabella B allegata al DM 308/14 (III fascia di istituto) ivi compresi i titoli artistici (fino a un massimo di 66 punti)
  • “Storia della Musica”, “Tecnologie Musicali”, “Teoria, analisi e composizione”: gli aspiranti sono graduati in base alla Tabella B allegata al DM 308/14 (III fascia di istituto) esclusi i titoli artistici.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook