FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3843941
Home » Ricerca » Ultime decisioni del Consiglio dei Ministri sugli enti pubblici di ricerca

Ultime decisioni del Consiglio dei Ministri sugli enti pubblici di ricerca

Via libera all’ANVUR e scelta dei presidenti di INAF e CNR. La FLC aveva più volte richiesto interventi celeri al riguardo.

02/01/2008
Decrease text size Increase  text size

L’ultimo Consiglio dei Ministri del 2007 ha approvato, dopo il parere del Consiglio di Stato e delle Commissioni parlamentari, il regolamento sulla struttura ed il funzionamento dell'ANVUR (Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca).

Potrà in questo modo diventare operativo l’organismo che dovrà analizzare le università, sia dal punto di vista della didattica sia della ricerca e gli enti pubblici di ricerca, nonché ogni iniziativa realizzata con fondi del Ministero. L’analisi e la susseguente valutazione sarà utilizzata come strumento per innalzare il livello qualitativo delle nostre istituzioni e fornirà elementi utili anche per il finanziamento.

L’ANVUR, contrariamente a quanto sarebbe stato utile per la ricerca del Paese ed è stato richiesto dalle OO.SS., valuterà obbligatoriamente solo gli enti di ricerca vigilati dal MIUR. Ci auguriamo che, tenendo fede ad un ordine del giorno assunto dal Governo, tutti i Ministeri che vigilano enti di ricerca scelgano di utilizzare la stessa agenzia e, soprattutto, gli stessi criteri. Ad oggi solo il Ministero dei Trasportiha fatto tale scelta per l’INSEAN il cui nuovo Statuto è in fase di approvazione.

Il Consiglio dei Ministri ha inoltre nominato il Prof. Tommaso Maccacaro quale Presidente dell’INAF, avendo acquisito il prescritto parere delle Commissioni Parlamentari. Il suo insediamento avverrà dopo la registrazione insieme con il nuovo consiglio di amministrazione.

Infine, è stato dato il via libera alla nomina di Luciano Maiani a Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Il fisico ed ex direttore del Cern di Ginevra è stato nominato dopo che il Ministro dell'Università e della Ricerca Fabio Mussi aveva istituito un Comitato di Alta Consulenza con lo scopo di identificare una rosa di tre candidati, tra i quali il Ministro avrebbe poi individuato la personalità da proporre al Consiglio dei Ministri e al Parlamento.

Roma, 2 gennaio 2007

Altre notizie da:
Tag: anvur, governo