FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3856435
Home » Ricerca » Si mobilitano i lavoratori dell'ex Indire, i sindacati scrivono al Ministro Gelmini

Si mobilitano i lavoratori dell'ex Indire, i sindacati scrivono al Ministro Gelmini

Il testo della mozione approvata dall'assemblea con le iniziative di mobilitazione e la lettera dei sindacati.

28/11/2008
Decrease text size Increase  text size

Lo scorso 18 novembre l'assemblea del personale ANSAS, ex Indire, ha deciso lo stato di agitazione del personale per rivendicare il rinnovo dei 98 contratti co.co.co. in scadenza il 31 dicembre, l'avvio delle procedure per la costituzione dell'agenzia e della conseguente immissione in ruolo.

Nella mozione approvata dall'assemblea sono formulate le iniziative di mobilitazione. Nel frattempo i sindacati hanno scritto una nuova lettera al Ministro Gelmini per richiedere un incontro urgente.

Roma, 28 novembre 2008

_____________________

Roma, 26 novembre 2008
Prot. 457/2008

Al Ministro dell'Istruzione, della
Università e della Ricerca
On. Maria Stella Gelmini

Al Dott. Giuseppe Cosentino
Capo Dipartimento Istruzione
Ministero dell'Istruzione, della
Università e della Ricerca

Ai Commissari straordinari dell'ANSAS
Dott.ssa Leopolda Boschetti
Dott. Flaminio Galli
Prof. Onorato Grassi

Loro Sedi

Oggetto: richiesta urgente incontro su ANSAS

Le scriventi OO.SS FLC Cgil, FIR- CISL e UILPA UR AFAM, facendo seguito alla nota inviata l'11 luglio us, con la presente rinnovano la richiesta immediata di incontro per l'aggravarsi della situazione relativa all'Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell'Autonomia Scolastica.

Dopo 23 mesi di commissariamento straordinario non è per niente chiaro il futuro organizzativo e istituzionale dell'Agenzia. Tutti i lavoratori attualmente in servizio vivono una grave situazione di precarietà e di incertezza che non può andare oltre. Per alcuni di loro, con contratto di collaborazione, il rapporto di lavoro scadrà il 31 Dicembre 2008.

Il percorso di discussione e di approvazione del regolamento dell'Agenzia, la cui bozza è stata consegnata alle OO.SS. nel mese di gennaio 2008, si è interrotto con l'avvicinarsi delle elezione politiche e al momento non presenta nessun segnale di ripresa.

Per tali ragioni FLC Cgil, FIR CISL, e UILPA UR AFAM chiedono un incontro urgente con codesto Ministero per discutere sulle tematiche dell'ANSAS e per conoscere i tempi e gli interventi con i quali si intende avviare la soluzione dei problemi più urgenti dell'Agenzia.

In mancanza di un immediato riscontro queste OO.SS. avvieranno la necessaria mobilitazione al fine di garantire la funzionalità dell'Agenzia e le prospettive per tutto il personale.

In attesa di un cortese riscontro, ci è gradito porgere distinti saluti.

FLC Cgil - Domenico Pantaleo
CISL FIR - Giuseppe De Biase
UILPA UR AFAM - Alberto Civica

_______________

Firenze, 18 Novembre 2008

DOCUMENTO CONCLUSIVO

ASSEMBLEA 18 NOVEMBRE lavoratori ex Indire

L'assemblea delle lavoratrici e lavoratori dell'ex Indire, indetta dalle organizzazioni sindacali FLC CGIL, FIR CISL, UIL PA UR, in data 18 Novembre 2008, esprime grave preoccupazione per la situazione in cui versa l'Istituto.

Infatti anche dopo l'incontro tenuto in data 4 Novembre 2008 con il Commissario Galli non emerge alcuna certezza rispetto al rinnovo dei contratti in scadenza il 31/12 per 98 collaboratori.

Il mancato rinnovo dei contratti, a causa delle norme della legge 133 del 2008, comporteranno l'arresto dei servizi dell'Istituto, visto che attualmente, in assenza di personale di ruolo, i lavoratori sono tutti precari o destinatari del comando da altre amministrazioni (in totale 98 cococo, 52 tempi determinati, 25 comandati).

Dopo quasi due anni dall'approvazione della legge istitutiva dell'ANSAS ancora non c'è alcuna chiarezza sul regolamento, il fondo ordinario, la pianta organica, le immissioni in ruolo. Tutto questo nella situazione in cui l'ex Indire non aveva mai potuto immettere il personale in ruolo e la precarietà si è oramai consolidata da anni.

Pertanto l'assemblea decide lo stato di agitazione e di mobilitazione del personale per rivendicare il rinnovo dei contratti fino alle procedure di immissione in ruolo, previste dalla finanziaria 2007, da effettuarsi entro il corso del 2009.

L'assemblea pertanto da mandato alle organizzazioni sindacali di richiedere nuovamente un incontro urgente con i Ministeri competenti e i Commissari dell'ANSAS da tenersi entro il mese di Novembre.

Inoltre si decide di organizzare le seguenti forme di agitazione:

  1. Individuare un presidio all'interno dell'Istituto e affiggere sia all'esterno che all'interno manifesti e striscioni che riportino lo stato di mobilitazione dei lavoratori.

  2. Contattare le istituzioni locali e comunicare alla cittadinanza la grave situazione dell'Istituto, che rappresenta un patrimonio per la città di Firenze e la Regione Toscana.

  3. Comunicare agli utenti dei servizi dell'ex Indire i motivi della protesta attraverso un banner da inserire nei siti e nelle piattaforme e l'utilizzo della posta elettronica.

  4. Individuare una o più giornate di mobilitazione esterna fino ad una manifestazione da tenersi in viale Trastevere, qualora non saremo ricevuti dal Ministero entro il mese di Novembre.

Approvato all'unanimità dall'assemblea del personale