FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3892222
Home » Ricerca » Si intensifica la mobilitazione negli enti a causa del preoccupante stato in cui versa la ricerca italiana

Si intensifica la mobilitazione negli enti a causa del preoccupante stato in cui versa la ricerca italiana

FLC CCGIL, FIR CISL e UIL RUA programmano unitariamente una serie di iniziative.

21/05/2012
Decrease text size Increase  text size

Venerdì 18 maggio si è tenuta una riunione intersindacale nella quale, constatata la preoccupante fase e lo stato in cui versa la ricerca italiana, si sono definite iniziative unitarie a difesa del sistema pubblico di ricerca.

Pubblichiamo di seguito il comunicato unitario al personale degli enti pubblici di ricerca a firma dei segretari generali di FLC CCGIL, FIR CISL e UIL RUA.
________________

Le OO.SS. FLC CGIL, FIR CISL, UIL RUA, nella riunione intersindacale tenuta oggi, hanno valutato con preoccupazione lostato della ricerca italiana.

Il taglio dei finanziamenti evidenziato dalla relazione della corte dei conti, il perenne stato di riordino enti, il blocco delle assunzioni, il grave e permanente problema del precariato, descrivono un quadro drammatico che mette in discussione l'esistenza stessa della ricerca pubblica.

Per contrastare questa politica e rilanciare la ricerca quale motore di sviluppo sociale ed economico del paese, le OO.SS.hanno deciso di avviare iniziative unitarie e di intensificare le mobilitazioni del personale.

E' stata quindi programmata una iniziativa nazionale unitaria da tenersi entro il mese di giugno.

In preparazione di detta manifestazione pubblica saranno tenute assemblee nei singoli enti e a livello territoriale.

Inoltre saranno chiesti specifici incontri alle forze politiche, alle commissioni parlamentari e ai soggetti istituzionali e saranno programmate idonee iniziative  per lo sblocco del turnover presso i Ministeri competenti.
 
18 maggio 2012
Domenico Pantaleo - Giuseppe De Biase - Alberto Civica