FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3842359
Home » Ricerca » Risorse per la stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori precari della Ricerca: in arrivo il decreto di ripartizione

Risorse per la stabilizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori precari della Ricerca: in arrivo il decreto di ripartizione

Con il prossimo Consiglio dei Ministri sarà definitivo il decreto che ripartisce le risorse destinate dalla Finanziaria 2007 alla stabilizzazione dei primi lavoratori assunti a tempo determinato negli Enti pubblici di ricerca.

14/11/2007
Decrease text size Increase  text size

Finalmente pare giungere a compimento l’iter di approvazione del decreto sulla distribuzione agli Enti pubblici di ricerca delle risorse stabilite dalla Finanziaria 2007 per la stabilizzazione dei lavoratori precari, che dovrebbero ammontare a 30 milioni di euro complessivi.
All’arrivo manca ormai solo il passaggio in Consiglio dei Ministri, che dovrebbe licenziarlo nella sua prossima seduta, essendosi concluso il concerto con il Ministero dell’Economia.

E’ la conferma di un impegno dichiarato nel corso dell’incontro con il Dipartimento della Funzione Pubblica in occasione dello sciopero del 29 ottobre scorso e che dovrebbe consentire l’avvio delle stabilizzazioni delle lavoratrici e dei lavoratori assunti con contratti a tempo determinato, in possesso dei requisiti previsti dalla Finanziaria 2007, utilizzando tutte le risorse messe a tal fine a disposizione da quella legge.

I criteri di distribuzione delle risorse dovrebbero rispondere a principi di equità e trasparenza, come da noi più volte richiesto, tenendo conto quindi delle dimensioni degli enti e della presenza di lavoratrici e lavoratori precari.

A partire dalla prossima settimana, quindi, nei singoli enti dovrebbero prendere avvio le prime stabilizzazioni, in base agli elenchi degli aventi diritto che nel frattempo saranno stati definiti.

Roma, 14 novembre