FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3964333
Home » Ricerca » Ricercatori tecnologi » Il Tribunale di Roma riconosce l’anzianità di servizio a tempo determinato anche in caso di mobilità di profilo

Il Tribunale di Roma riconosce l’anzianità di servizio a tempo determinato anche in caso di mobilità di profilo

La FLC CGIL, ancora una volta dimostra con fermezza di tutelare le lavoratrici e i lavoratori con tutte le azioni possibili necessarie per il riconoscimento dei loro diritti.

22/02/2022
Decrease text size Increase  text size

Il Tribunale di Roma è intervenuto su una questione nuova ovvero quella relativa al riconoscimento dell’anzianità di servizio riguardante il periodo di lavoro a tempo determinato del personale (Ricercatore/Tecnologo) che ha cambiato profilo professionale, avendo partecipato ad apposito bando di mobilità (ex art 65 CCNL 98/01).

Il lavoratore in questione, difeso dall’avv. Francesco Americo della FLC CGIL, era entrato in ruolo a tempo indeterminato con il profilo di Ricercatore ed aveva avuta riconosciuta l’anzianità nello stesso profilo a tempo determinato. Al momento del passaggio dal profilo di Ricercatore a quello di Tecnologo, in seguito alla partecipazione al Bando, emanato ai sensi dell’ex art.65, si era visto negare, ai fini della ricostruzione di carriera, il periodo formalizzato con contratti a termine come Ricercatore.

Con sentenza pubblicata il 10 febbraio 2022 il giudice del lavoro ha accolto le tesi sostenute dal legale e condannato il CNR ad elaborare una nuova ricostruzione di carriera, tenendo conto del periodo a tempo determinato, oltre al pagamento delle differenze retributive maturate e non pagate.

La FLC CGIL, ancora una volta dimostra con fermezza di tutelare le lavoratrici e i lavoratori con tutte le azioni possibili necessarie per il riconoscimento dei loro diritti.

Altre notizie da: