FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3887966
Home » Ricerca » Precari » ISPRA: lavoratori precari sul tetto per la proroga dei contratti

ISPRA: lavoratori precari sul tetto per la proroga dei contratti

Iniziativa della FLC CGIL per il mantenimento in servizio dei lavoratori a tempo determinato.

21/12/2011
Decrease text size Increase  text size

I lavoratori riuniti in assemblea sul tetto della sede ISPRA di Via Curtatone 3, con questa iniziativa manifestano la volontà di opporsi fermamente alla decisione dell’Amministrazione di non mantenere in servizio i lavoratori con contratto a tempo determinato in scadenza il 31 dicembre 2011.

Mercoledì 21 dicembre abbiamo presentato al Consiglio di Amministrazione una richiesta di incontro e le ragioni per le quali in applicazione del Verbale d'intesa sottoscritto si ritiene percorribile, nonché opportuno, il mantenimento dei contratti a tempo determinato in scadenza.

Sosteniamo il lavoratori precari dell'ISPRA, che da questa mattina sono in mobilitazione contro i mancati rinnovi di contratto e proseguiremo con tutte le iniziative necessarie per arrivare ad una positiva conclusione della vicenda.

Pubblichiamo di seguito il testo della lettera inviata al presidente dell'ISPRA e la mozione d'assemblea approvata oggi 21 dicembre 2011 dai lavoratori.

________________

 

Al Presidente dell’ISPRA
Prof. Bernardo De Bernardinis

Ai Consiglieri del CdA
Dr. Aldo Cosentino
Prefetto Vincenzo Grimaldi
Dr. Fabrizio Penna
Arch. Maria Fernanda Stagno D’Alcontres

Al Direttore Generale ISPRA
Dr. Stefano Laporta

 

Oggetto: richiesta di incontro con il CdA

Alla luce del rinvio dell’incontro previsto per oggi 20 dicembre, tra l’Amm.ne e le OOSS e facendo seguito a quanto già espresso nella lettera del 9 dicembre u.s., la FLC CGIL chiede di poter incontrare il CdA prima della riunione del Consiglio prevista per domani mattina alle ore 9.00, al fine di evidenziare le ragioni per le quali si ritiene percorribile, nonché opportuno, il mantenimento dei contratti dei T.D. in scadenza. In merito, si ricorda che:

  1. il verbale d’intesa, comprensivo del calendario, prevedeva che venissero “avviate iniziative in ordine al mantenimento ins ervizio del presonale a TD oltre i 5 anni”;
  2. il personale in scadenza risponde alle esigenze dell’Amm.ne, in quanto impegnato su attività istituzionali ed il mantenimento è stato richiesto da parte dei dirigenti di riferimento;
  3. è previsto a breve l’espletamento della procedura concorsuale per profili TD “non presidiati” dai concorsi precedenti, come previsto dal verbale d’intesa.

Riteniamo importante evidenziare l’assenza di contrapposizione tra il mantenimento in servizio dei TD in scadenza e le previste assunzioni, che auspichiamo diano soluzione, in applicazione del verbale d’intesa, alla stabilizzazione del precariato storico dell’Istituto.

Con i migliori saluti.

Roma, 20 dicembre 2011

FLC CGIL
La Coordinatrice Nazionale ISPRA

 ________________

I lavoratori riuniti in assemblea sul tetto della sede ISPRA di via Curtatone 3, con questa iniziativa manifestano la volontà di opporsi fermamente alla decisione dell’Amministrazione di non mantenere in servizio i lavoratori con contratto a Tempo Determinato in scadenza il 31 dicembre 2011.

L’Istituto in tal modo rinuncia a mantenere in servizio professionalità consolidate che possono garantire la permanenza di competenze utili all’efficace ed efficiente esercizio delle funzioni istituzionali proprie dell’ISPRA in termini di ricerca, monitoraggio e controllo ambientale.

Ciò risulta ancora più grave alla luce dell’invio per pubblicazione su Gazzetta Ufficiale di bandi di concorso finalizzati all’assunzione a tempo determinato di figure professionali con analoghe funzioni a quelle ricoperte attualmente dai lavoratori esclusi dal mantenimento in servizio.

I lavoratori, pur apprendendo con soddisfazione le intenzioni dell’Amministrazione di procedere all’assunzione di personale scorrendo le graduatorie dei concorsi conclusisi, rimangono determinati a proseguire nei prossimi giorni tutte le azioni di protesta che riterranno utili per la difesa del diritto al lavoro.

 I lavoratori ISPRA riuniti in assemblea

Altre notizie da: