FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3946476
Home » Ricerca » ISPRA: la Siberia sulle progressioni di livello: valutazione anzianità “- 4,5”. Criteri non pervenuti, protesta la FLC CGIL

ISPRA: la Siberia sulle progressioni di livello: valutazione anzianità “- 4,5”. Criteri non pervenuti, protesta la FLC CGIL

​Il nostro commento e la nota a questo incredibile ed increscioso episodio.

08/03/2018
Decrease text size Increase  text size

Circola la notizia che è stato richiesto alla Commissione articolo 54 di rivalutare l’attribuzione del punteggio per l’anzianità per alcuni candidati a causa di “errori del sistema”. Intanto riceviamo numerose segnalazioni in merito alle valutazioni e all’attribuzione dei punteggi relative alle progressioni di livello, supportate dalle risultanze degli accessi agli atti effettuati da alcuni lavoratori: si rimane sconcertati nel leggere un valore negativo tra i punteggi assegnati per l’anzianità. Ci domandiamo come ciò sia potuto accadere senza che nessuno, ma proprio nessuno, della Commissione si sia accorto di un tale grossolano quanto grave errore.

Già alla data della pubblicazione delle graduatorie avevamo espresso alcune perplessità sugli esiti e richiesto la pubblicazione dei criteri. Lo abbiamo ribadito con la nota inviata al Direttore Generale e al Direttore AGP, chiedendo un incontro urgente sul tema.

Sono questioni che vanno risolte al più presto e senza ambiguità. I lavoratori dell’Istituto meritano rispetto e non possono pagare di persona le inefficienze dell’Amministrazione.

Ricordiamo a tutti gli interessati che resta, in ogni caso possibile, il ricorso al Giudice del Lavoro, che, per questa tipologia di concorsi, fissa il termine di 5 anni per avviare la vertenza.

La FLC CGIL ​è​ a disposizione per tutelare e supportare le lavoratrici e i lavoratori che ritenessero opportuno avviare la vertenza al Giudice del Lavoro.

​Intanto abbiamo chiesto un incontro urgente con l’amministrazione.
__________________

Roma, 8 marzo 2018

Al Direttore Generale ISPRA
Dr. Alessandro Bratti
Al Direttore AGP
Dr. Marco La Commare

Oggetto: Passaggi di livello articolo 54.

A seguito degli accessi agli atti effettuati da alcuni lavoratori sono emerse numerose incongruenze in merito ai punteggi attribuiti e alle valutazioni effettuate dalla Commissione, a cui si sono aggiunte notizie relativamente alla possibile “rivalutazione” del parametro anzianità riservata solo ad alcuni candidati, a seguito di un fantomatico riscontro di “errori del sistema”.

Ci risultano inoltre casi molto diversi tra loro, in cui appare del tutto evidente che c’è stato un errore di valutazione dell’anzianità: addirittura sono stati assegnati dalla Commissione dei valori di anzianità negativi!

Già alla data della pubblicazione delle graduatorie avevamo espresso alcune perplessità sugli esiti e pertanto avevamo richiesto che venisse effettuato un controllo con il ricalcolo dell’anzianità per tutti i candidati alla selezione, perché a nostro parere tale criterio appariva come l’elemento discriminante.

Al fine di addivenire ad una rapida soluzione che tuteli tutto il personale coinvolto nella procedura, chiediamo un incontro urgente per avere delucidazioni sia in merito all’operato della Commissione, sia riguardo le azioni che l’Amm.ne sta mettendo in atto relativamente alla revisione delle procedure art. 54.

Si richiede inoltre, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa sulla trasparenza, l’immediata pubblicazione dei criteri adottati dalla Commissione e delle tabelle riepilogative riportanti l’attribuzione dei punteggi per ogni singola voce.

Si resta in attesa della convocazione.

Distinti saluti.

La Coordinatrice Nazionale FLC CGIL ISPRA
Silvia Rosamilia

Altre notizie da: