FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3878068
Home » Ricerca » ISFOL: finalmente siglati i contratti integrativi 2009 e 2010

ISFOL: finalmente siglati i contratti integrativi 2009 e 2010

Siglati dalla FLC CGIL a seguito della consultazione dei lavoratori e della certificazione positiva degli organi di controllo.

22/12/2010
Decrease text size Increase  text size

Il 16 dicembre si è chiusa, con la stipula dei contratti integrativi 2009 e 2010, una lunga e complessa battaglia. Negli ultimi due anni i lavoratori dell’ISFOL sono stati spesso chiamati alla mobilitazione, al presidio e alla valutazione congiunta della proposte in campo - l’ipotesi di accordo è stata sottoposta a referendum nel quale il 99,4% dei votati ha espresso parere favorevole! - e questo consente di affermare che il risultato raggiunto è frutto di lavoro comune e di una partecipazione corale.

Gli accordi prevedono un significativo incremento dell’indennità di valorizzazione professionale e di oneri specifici (per ricercatori e tecnologi) e dell’indennità di ente mensile (per tecnici e amministrativi) a cui si accompagna una revisione dei criteri per l’attribuzione delle indennità di posizione e della produttività individuale.

Il principio di non discriminazione è stato fatto pienamente valere prevedendo che tutti i benefici economici siano interamente riconosciuti anche al personale a tempo determinato.

Per il personale tecnico e amministrativo è stata inoltre concordata l’opportunità di progressione economica e l’innalzamento dei giorni di riposo compensativo dai 12 precedentemente previsti, alle attuali 18 giornate.

Nei limiti previsti dal contratto nazionale, è stata inoltre pattuita la possibilità per i ricercatori e i tecnologi di ottenere una anticipazione di fascia.

Gli accordi richiamano infine alla necessità di applicare gli istituti contrattuali relativi allo sviluppo professionale per tutto il personale. Pertanto, in una dichiarazione a verbale, abbiamo chiesto l’apertura immediata di una trattativa su questo tema.

La FLC CGIL esprime la propria soddisfazione per l’esito positivo di una lunga e complessa vertenza, risultato anche della mobilitazione dei lavoratori dell’ISFOL.

Come sempre la lotta paga!

Altre notizie da: