FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3898628
Home » Ricerca » INRAN: approvata all'unanimità una mozione per alzare il livello delle mobilitazioni

INRAN: approvata all'unanimità una mozione per alzare il livello delle mobilitazioni

Le RSU e le Organizzazioni Sindacali confermano lo stato di agitazione dell'ente a partire dal presidio di mercoledì 19 dicembre.

18/12/2012
Decrease text size Increase  text size

Mentre continuano le iniziative di mobilitazione dei lavoratori dell'INRAN oggi, 18 dicembre, le Organizzazioni Sindacali sono state convocate dal Dr. Petroli (DG ex INRAN) per definire un accordo per i contratti precari in scadenza.

Ieri,  si è tenuta un'assemblea indetta dalla RSU alla quale hanno partecipato tutte le Organizzazioni Sindacali e dalla quale è scaturita una mozione che vede la necessità di alzare il livello delle mobilitazioni a partire dal presidio indetto sotto il MIPAAF per domani 19 dicembre dalle ore 10 alle ore 14 per chiedere di incontrare in un tavolo sindacale tutti i soggetti interessati (Ministro, CRA, Ente Risi e Dr. Petroli) anche a seguito delle reiterate richieste di incontro inviate nei gg scorsi dalla FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA.

_________________

Mozione di assemblea del 17/12/2012

L’assemblea del personale INRAN, indetta dalle RSU in data odierna alla quale hanno partecipato tutte le OO.SS., vista la gravità della situazione dell’Ente 

chiede

al Ministro Catania di convocare le OO.SS insieme ai rappresentanti del CRA, dell’Ente Risi, e al Direttore Delegato dell’ex INRAN Dr. Petroli, in occasione del presidio indetto per mercoledì 19/12/2012 dalle ore 10 alle ore 14 davanti al MIPAAF, al fine di sottoscrivere le richieste di rinnovo di tutti i contratti precari in scadenza e di dare certezza rispetto agli atti formali che consentano la gestione dell’ordinaria amministrazione dal 1/1/2013 e la firma immediata dei decreti attuativi. In assenza dei suddetti atti si chiedono le dimissioni del Ministro e del Direttore Delegato Dott. Petroli.

Le RSU e le OO.SS. confermano lo stato di agitazione e predispongono le iniziative per sostenere e innalzare le mobilitazioni.

Letto e approvato all’unanimità dall’assemblea.

Altre notizie da: