FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3898336
Home » Ricerca » INRAN: ancora nessuna notizia certa sui decreti attuativi

INRAN: ancora nessuna notizia certa sui decreti attuativi

I decreti attuativi tardano ad arrivare e nel frattempo i contratti dei lavoratori precari sono in scadenza.

10/12/2012
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

A seguito del presidio del 3 dicembre 2012 indetto dalla FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA per la vertenza dei lavoratori dell'INRAN, i sindacati hanno avuto modo di incontrare il Dr. Vaccari al quale hanno ribadito tutta la preoccupazione per la mancanza dei decreti attuativi e per avere certezze rispetto ai rinnovi dei contratti del personale precario. Leggi il comunicato unitario.

Purtroppo ancora nessuna certezza rispetto ai tempi di emanazione dei decreti attuativi che regolamenteranno il transito dei lavoratori dell'INRAN nel CRA e nell'Ente Risi e, se la situazione finanziaria non viene sanata, dal 1 gennaio 2013 il bilancio non garantirà il pagamento degli stipendi del personale a tempo indeterminato tantomeno il rinnovo dei contratti precari.

Nel frattempo, il 7 dicembre si è tenuto presso il CRA (ente nel quale dovrà confluire una parte del personale dell'INRAN di Roma), il previsto incontro durante il quale l'amministrazione dell'ente ha ribadito la volontà a rinnovare i contratti in scadenza per 4 mesi. Leggi la richiesta di incontro inviata dai sindacati.
Non appena pubblicati i decreti ogni ente "ricevente" sarà nelle condizioni di gestire, secondo il proprio fabbisogno, il personale precario attraverso l'attivazione di procedure concorsuali pubbliche.

I sindacati, preoccupati per il protrarsi della situazione di stallo nella quale vengono a trovarsi i lavoratori e per nulla soddisfatti delle dichiarazioni del MIPAAF e del CRA, hanno trasmesso una lettera urgente per incontrare il DG dell'ex INRAN al quale proporre un accordo in deroga per i contratti precari, nelle more della conclusione dei lavori che si stanno svolgendo in Funzione Pubblica, che possa prevedere il rinnovo per tutto il 2013 dei contratti per il personale precario.

_______________

Dott. S. Petroli
INRAN
Via Ardeatina 546
00178 Roma

p.c. Dott. Vaccari
MIPAAF
p.c.. Dott. Ambrosio
CRA

A seguito degli incontri svoltisi il 3 e il 7 dicembre al MIPAAF e al CRA, si chiede un incontro urgente al fine di avere la corretta informazione in merito alle procedure in atto per il rinnovo dei contratti del Personale Precario attualmente in servizio presso la sede di Roma.

Per quanto concerne il personale a tempo determinato, le scriventi Organizzazioni Sindacali sollecitano con urgenza la predisposizione di un accordo sindacale che, nelle more della conclusione dei lavori che si stanno svolgendo in Funzione Pubblica, possa prevedere il rinnovo per tutto il personale a tempo determinato. A tale riguardo si segnala che, in contrasto con quanto comunicato dal Dott. Vaccari, ci giunge notizia che anche nell'ex Ense alcuni contratti a tempo determinato scadranno il 31 dicembre e che quindi il rinnovo non dovrà essere limitato al Personale in servizio presso la sede di Roma.

In attesa di sollecito riscontro, si porgono distinti saluti.
FLC CGIL - FIR CISL - UIL RUA - ANPRI

Altre notizie da: