FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3866691
Home » Ricerca » INGV, tanti gli argomenti trattati nell'incontro del 5 novembre

INGV, tanti gli argomenti trattati nell'incontro del 5 novembre

Resoconto dell'incontro del 5 novembre 2009 tra la delegazione dell'ente e le Organizzazioni sindacali.

13/11/2009
Decrease text size Increase  text size

Il giorno 5 novembre 2009 si è svolto il previsto incontro tra la delegazione INGV e le Organizzazioni sindacali (CGIL, CISL, UIL ed ANPRI) con il seguente o.d.g.:

1. Mobilità verticale del personale IV - VIII livello (situazione al 31/12/’07 con inclusione del personale ex comparto Università);

2. Attribuzione dei “gradoni” (situazione al 31/12/’07 con inclusione del personale ex comparto Università);

3. Attivazione meccanismi di mobilità orizzontale;

4. Riduzione ed eventuale integrazione del Fondo emolumenti accessori 2009;

5. Rivalutazione buoni pasto;

6. Norme interne di garanzia dei servizi essenziali;

7. Norme interne in materia di orario di lavoro;

8. Norme interne per la disciplina delle incompatibilità tra pubblico impiego e altre attività;

9. Norme interne per la disciplina del telelavoro;

10. Norme interne per la disciplina del part – time;

11. Nuova disciplina della compresenza e della pausa mensa;

12.Varie ed eventuali.

PUNTI 1 - 2
Il Direttore Generale ha comunicato, dopo attenta verifica, il numero degli aventi diritto ed il relativo onere a carico dell’Amministrazione per quel che riguarda l’applicazione degli istituti previsti dagli Artt. 53 (attribuzione dei “gradoni”) e 54 (mobilità verticale) e successive modifiche contenute nei CCNL EPR, con la decorrenza 01.01.2008. L’Amministrazione ritiene possibile realizzare la copertura finanziaria, per tutti coloro che hanno maturato i requisiti per partecipare alle selezioni.

Diversamente dalla precedente tornata concorsuale l’Amministrazione non intende invece applicare l’art. 8 CCNL EPR 2002-05, I biennio (anticipazione temporale del passaggio) perché troppo distante dall’effettivo periodo di maturazione. Rispetto all’applicazione delle selezioni previste dagli articoli suddetti ai dipendenti ex comparto Università (personale equiparato OV-INGV) con decorrenza 01.01.2006, come previsto dagli accordi integrativi sottoscritti, l’Amministrazione INGV non intende bandire tali selezioni con una decorrenza diversa da quella del 01.01.2008.

A tal riguardo la FLC Cgil ha chiesto di effettuare ulteriori verifiche sui costi, relativamente alla possibilità di applicare gli Artt. 53 e 54, con decorrenza 01.01.2006 per il personale suddetto, oltre alla richiesta di procedere alle operazioni concordate in tempi rapidissimi, vista la recente approvazione del Decreto Brunetta.

PUNTO 3
L’Amministrazione comunica che attiverà i meccanismi di mobilità orizzontale che riguarderanno sia il personale inquadrato nei livelli IV – VIII (art 52) che quello inquadrato nei livelli I-III (art 65)

PUNTO 4
A fronte della necessità di operare tagli al fondo per il salario accessorio nella misura del 10%, come previsto dall’art. 67 della Legge 133/2008, l’Amministrazione, anche sulla base di precise richieste da parte della FLC Cgil, ha escluso dal fondo una serie di voci quali l’indennità di ente annuale, l’integrazione mensile di tale indennità, i “gradoni”, l’IVP e la parte fissa della retribuzione di posizione spettante al personale appartenente all’area della Dirigenza amministrativa. Di conseguenza il taglio riguarderà esclusivamente le voci di trattamento accessorio residuali. Questa decisione, pur non recuperando tutto il taglio previsto dalla Legge 133, rappresenta una sensibile riduzione degli effetti negativi previsti dalla legge ed è un primo risultato della nostra iniziativa sindacale.

PUNTO 5
In merito alla rideterminazione del valore del buono pasto l’Amministrazione si riserva la possibilità di incrementarlo fino all’importo di 10,00 euro; tale incremento non potrà, comunque, essere applicato prima del 1° luglio 2010.

PUNTI 6 - 7 - 8 - 9 -10
In merito a tali punti l’amministrazione ha fornito alle OO.SS. una corposa documentazione per consentire alle stesse di effettuare tutte le possibili valutazioni in vista della riunione che si terrà il 20.11.2009 p.v.. In particolare sul tema dell’orario (con particolare riguardo ai tecnologi amministrativi) la discussione ha registrato le opinioni dell’Amministrazione e delle OOSS rinviando alla riunione del 20, la sede per definire il testo del regolamento in modo condiviso.

PUNTO 11
In merito alla possibilità di disciplinare in maniera diversa l’istituto della compresenza e di modificare la durata della pausa pranzo, la FLC Cgil ha espresso la propria condivisione circa l’eliminazione della compresenza pomeridiana e la riduzione della durata della pausa pranzo. Ogni decisione relativa alle problematiche suddette viene comunque rimandata alla riunione prevista per il 20 novembre prossimo.

Roma, 13 novembre 2009

Altre notizie da: