FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3916539
Home » Ricerca » INGV: presidio unitario al MIUR il 21 ottobre

INGV: presidio unitario al MIUR il 21 ottobre

Appuntamento alle 11 davanti alla sede del Ministero per difendere il piano di assunzioni

15/10/2014
Decrease text size Increase  text size

Inaccettabili e preoccupanti ritardi mettono a rischio il piano assunzioni previsto. Le 200 assunzioni sono il frutto di tante battaglie dei lavoratori precari e non deve essere vanificato il risultato raggiunto, nè compromettere l'assunzione dei 200 precari.

Intendiamo chiedere al Ministro di rimettere il Consiglio di Amministrazione nelle condizioni di approvare il piano assunzionale e procedere con le prime 40 assunzioni.

Per questo la FLC CGIL, FIR CISL e UILRUA indicono per il giorno 21 ottobre dalle ore 11 alle ore 14 un presidio davanti al MIUR.

Di seguito il comunicato unitario sul presidio.
___________________________________

INGV: piano assunzioni precari e sviluppo dell’ente
Presidio al MIUR  21 ottobre 2014 ore 11

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Ente Pubblico di Ricerca, è una ricchezza necessaria per la sicurezza della popolazione esposta ai rischi naturali (terremoti, eruzioni).  

Inaccettabili e preoccupanti ritardi mettono a rischio il piano assunzioni previsto e formalizzato dalle leggi 128/2013, 125/2013  e dal decreto MIUR 300/2014. Avviare subito il piano assunzioni è invece un dovere degli organi preposti ed un diritto dei dipendenti, dei precari e dell’INGV, nel rispetto delle giuste aspettative del personale precario dell’Ente e di quanto disposto dalla normativa.

E’ necessario pertanto procedere con:

  1. la formulazione immediata di un piano di reclutamento quinquennale, per dare subito prospettiva e certezze a TUTTI anche al fine di limitare la conflittualità emergente negli  ultimi tempi fra il Personale precario;
  2. lo scorrimento integrale delle graduatorie di idonei a concorsi pubblici già svolti, per valorizzare il merito e diminuire il rischio di contenzioso;
  3. la valorizzazione massima dell’anzianità e dell’attività prestata in Ente, su concorsi ordinari e riservati, per tutelare le professionalità maturate in decenni di eccellenza scientifica, con particolare attenzione alle attività connesse al Servizio di Protezione Civile. 

Per quanto concerne infine l’attuale situazione di criticità che, coinvolgendo gli Organi di vertice dell’Ente, potrebbe recare infauste ricadute sulla piena operatività, missione e funzione dell’INGV e possibile danno giuridico - economico a tutti i lavoratori, sollecitiamo risposte e decisioni immediate, poiché NON SI DEVE VANIFICARE il risultato raggiunto, NE’ COMPROMETTERE L’ASSUNZIONE 200 Precari.

Roma 14 ottobre 2014

           

Segretario Generale            Segretario Generale           Segretario Generale

     FLC-CGIL                         FIR-CISL                            UIL-RUA

    D. Pantaleo                      G. de Biase                              A. Civica

Altre notizie da: