FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3865263
Home » Ricerca » INFN: prosegue il negoziato, a vista

INFN: prosegue il negoziato, a vista

Sempre più evidenti le difficoltà a reperire le risorse per sopperire al taglio del 10% del salario accessorio.

25/09/2009
Decrease text size Increase  text size

Agevolazioni ai dipendenti del Gran Sasso colpiti dal sisma
A fronte di una nostra richiesta di verifica della situazione dei dipendenti del Laboratorio Gran Sasso colpiti dal sisma, la delegazione INFN ha affermato che si metterà in contatto con il direttore dei laboratori per sapere se permangono situazioni di dipendenti che ancora non sono rientrati nelle proprie abitazioni. Per tali casi abbiamo chiesto una proroga delle agevolazioni in scadenza a fine settembre. L'INFN si è detto disponibile a prorogare i termini nel caso ci fossero ancora problemi, così come già avvenuto prima dell’estate con la proroga fino a fine settembre.

Polizza sanitaria UNISALUTE
A giugno 2010 scadrà la convenzione della polizza sanitaria in essere. A fronte di una nostra richiesta di istituzione di una commissione paritetica ad hoc per valutare la congruità dei costi/benefici e allo scopo di una valutazione più generale finalizzata al di miglioramento dei termini della convenzione, la delegazione INFN ha chiesto che le OO.SS. evidenzino chiaramente al tavolo di trattativa quelli che sino ad oggi sono stati considerati gli elementi negativi di questa polizza. Una volta avute le considerazioni delle OO.SS. l'INFN si è dichiarato disponibile a costituire un tavolo tecnico per discutere della prossima gara, sfruttando il tempo a disposizione da qui alla scadenza dell’attuale polizza.

Salario accessorio del personale tecnico ed amministrativo
Nonostante da mesi, per meglio poter ragionare su quanto può essere utilizzato ai sensi dell’ex art. 19 CCNL EPR 2002-2005, si chieda che vengano rese note le somme derivanti da contratti o convenzioni esterne, ancora oggi non abbiamo avuto una risposta esaustiva e soddisfacente. L'ente ci ha assicurato che nel prossimo incontro provvederà a fornirci il quadro completo; per ora, in attesa di vedere le carte, registriamo l'apertura in questa direzione, anche questa utile a fronteggiare il taglio del 10% del salario accessorio reiterato dalla legge 133/2008.
A tal proposito ribadiamo che, qualora si rendessero disponibili risorse ai sensi del citato ex. Art. 19 per coprire parzialmente il taglio, questi fondi non dovranno in alcun modo collidere con l'utilizzo a favore dell'attivazione dei contratti a tempo determinato che si rendessero necessari.
Lo ripeteremo fino alla noia: i fondi per il salario accessorio si dovevano trovare direttamente nel ccnl secondo biennio economico 2008-2009, oppure introducendo lì stesso meccanismi di recupero certi ed esigibili. Ora, pur impegnandoci responsabilmente nella tenace ricerca di una qualche soluzione, attendiamo proposte operative da parte di chi ha firmato quell'accordo (l'ente attraverso l'Aran e le sigle sindacali firmatarie). Proposte operative che dal nostro punto di vista non possono e non debbono certo gravare sulle voci fisse e ricorrenti che, com'è noto, incidono significativamente sui salari dei lavoratori.
In questo contesto e con lo spirito di responsabilità di cui sopra, abbiamo sostenuto che parte del problema può essere affrontato utilizzando risorse derivanti da economie. Ad esempio: il nuovo CCNL EPR 2006-2009 sottoscritto a metà maggio, consente l'aumento del buono pasto fino a 10 euro. Da quando è stato sottoscritto il contratto (metà maggio) l’ente risparmia circa 3000 euro al giorno (quota tecnici ed amministrativi). Moltiplicando per i giorni lavorativi, a fine anno, si recupererebbero circa 300-360 K€ che potrebbero essere utilizzati a valere sul fondo 2009.

Comitato pari opportunità
Il Comitato è scaduto da diverso tempo, abbiamo chiesto che si affrettino i tempi del rinnovo.

Art. 15 CCNL (Passaggio di livello per I-III)
Abbiamo sollecitato l’ente affinché si stringa sull'accordo e si dia via libera ai concorsi

Il prossimo incontro è previsto per venerdì 2 ottobre 2009.

La Delegazione Trattante FLC Cgil INFN

Roma, 25 settembre 2009

Altre notizie da: