FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3928327
Home » Ricerca » INDIRE: 70 posti di lavoro a rischio. Martedì 15 dicembre presidio al MIUR per rivendicare il lavoro

INDIRE: 70 posti di lavoro a rischio. Martedì 15 dicembre presidio al MIUR per rivendicare il lavoro

Sit-in di protesta indetto da FLC CGIL, FIR CISL e UIL PAUR.

11/12/2015
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Diventa sempre più kafkiana la situazione dell’INDIRE e dei 70 lavoratori precari in scadenza di contratto al 31 dicembre: 70 posti di lavoro a rischio per una firma!

Inaccettabile situazione in cui i soliti ritardi e la vecchia burocrazia rischiano di mandare in fumo 70 posti di lavoro e l’affidamento all’INDIRE del PON sistema di Gestione Unitaria (GPU) 2014-2020.

A seguito del comunicato stampa di Domenico Pantaleo, segretario generale della FLC CGIL e della richiesta di incontro di CGIL CISL e UIL, si è cominciato a smuovere l’attenzione del MIUR sul problema posto dell’affidamento del PON GPU all’INDIRE. Ma ancora troppo poco, perché l’affidamento non risulta ancora chiuso.

Si tratta della necessità di perfezionare una procedura burocratica avviata e, a detta dei più, in fase di conclusione ma che ad oggi non permette l’avvio del PON Scuola GPU e di rinnovare il contratto ai 70 precari dell’INDIRE, impegnati su un progetto che vede il coinvolgimento di molte scuole italiane.

Pretendiamo dal Ministro Giannini un rapido e deciso intervento, per chiudere questa insopportabile vicenda burocratica che mette a rischio i 70 posti di lavoro. In questo Pese dove la disoccupazione è elevatissima non possiamo permetterci di perdere nemmeno un posto di lavoro.

Per questo martedì 15 dicembre saremo numerosi al MIUR a partire della ore 10.30, per protestare contro il mancato affidamento all’INDIRE del PON SCUOLA GPU e rivendicare il diritto al lavoro dei 70 precari in scadenza.

Altre notizie da: