FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3829369
Home » Ricerca » Incontro con il Commissario dell’APAT

Incontro con il Commissario dell’APAT

Nell’incontro con il Commissario dell’APAT si sono ottenuti alcuni importanti risultati sul fronte del precariato.

19/12/2006
Decrease text size Increase  text size

Nel corso dell'incontro con il Commissario Avv. G. Viglione sono emerse le seguenti indicazioni:

  • tutti i tempi determinato in scadenza verranno rinnovati per un anno SENZA interruzione di contratto,

  • i co.co.co verranno rinnovati per SEI mesi fino al 30 giugno 2007.

In questo periodo verrà istituita da parte della Direzione una Commissione che dovrà effettuare una ricognizione delle attività e delle risorse attualmente disponibili, alla luce della Riforma dell'APAT nonché del nuovo Statuto per il quale si avvierà un percorso chiaro e temporalmente definito; a questo proposito è bene non confondere tale Commissione con quella Paritetica sul Precariato di recente istituzione, che non ha questi compiti, ma solo quella di monitorare e fare chiarezza sulla situazione del personale precario in servizio presso l'Agenzia.

Il Commissario ha informato che, all'interno della Legge Finanziaria, l'APAT insieme alle Agenzie Regionali, è stata inserita tra gli Enti a cui NON SI APPLICA il decreto Bersani e questo si tradurrà per l'agenzia in notevole risparmio se si pensa che fino a luglio 2006 l'Apat ha versato circa 7 milioni di euro; in questo senso c'è la volontà da parte del Commissario, di investire tale risparmio anche per un progetto di stabilizzazione del personale precario.

Il Commissario ha comunicato che si stanno attivando i contratti per i vincitori del concorso dei 35 F.A. per un anno.

Per quanto riguarda l'illegittimità delle nomine degli attuali capi dipartimento il Commissario ci ha informati che alcune di esse sono state dichiarate illegittime.

Entro 15 gg lavorativi il Commissario procederà ad adottare i provvedimenti necessari alla loro sostituzione.

Stiamo verificando la disponibilità dei 3 Segr. Nazionali per una convocazione il 9 o 10 gennaio sull'accordo integrativo relativamente alle tabelle di equiparazione ex STN e ai passaggi di livello EPR.

Come CGIL abbiamo espresso un giudizio positivo riguardo il rinnovo dei contratti in scadenza e ribadite le posizioni di cui al comunicato del 15 dicembre u.s.

Roma, 19 dicembre 2006

Tag: apat