FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3932367
Home » Ricerca » INAIL. Precari: l'amministrazione convoca i sindacati per il 1° giugno

INAIL. Precari: l'amministrazione convoca i sindacati per il 1° giugno

Le iniziative della FLC per discutere dei temi caldi di questo inizio estate.

30/05/2016
Decrease text size Increase  text size

Dopo la ripresa delle relazioni sindacali e dell'incontro con il Direttore Generale le organizzazioni sindacali sono state convocate per il 1° giugno sulle procedure di trasformazione dei 411 co.co.co. in Tempi Determinati.

In attesa di essere convocati sul tavolo delle carriere, nei prossimi giorni la FLC CGIL sta promuovendo attivi e/o assemblee nelle sedi dell'INAIL per discutere dei temi caldi di questo inizio estate, in particolare il recente Accordo sui Comparti di Contrattazione e la Bozza di Decreto Madia sul Riordino degli Enti di Ricerca.

Il prossimo 6 giugno è indetta un'Assemblea CGIL nella sede INAIL di Monteporzio, dalle ore 10 alle ore 14 dove si discuterà della ripresa delle relazioni sindacali in INAIL, delle carriere e del precariato mentre l'8 giugno sarà convocata nella sede UOT di Livorno.  

E' in via di definizione il programma per il giorno 13 giugno -  nell'Auditorium della Sede INAIL di Piazzale Pastore - dove si terrà un'Assemblea seminariale indetta dalla FLC CGIL e da Proteo Fare e Sapere Lazio sui temi contrattuali della Ricerca, con specifiche sezioni di formazione per il personale precario in vista della  trasformazione del contratto di lavoro (da co.co.co. a tempo determinato), sul nuovo regime previdenziale e assistenziale previsto dal  tempo determinato.  

Oltre alle relazioni del Centro nazionale sulla Riforma Madia e sul contratto, sono previsti interventi dell'INCA CGIL e del Coordinamento Nazionale Precari della FLC CGIL.

Tutto questo all'interno di un contesto politico/sindacale che vede impegnata tutta la CGIL e la FLC nella raccolta delle Firme sulla Legge Popolare per la  Carta dei Diritti dei lavoratori e delle lavoratrici, accompagnata da 3 referendum sull'art. 18, sui voucher e sulla responsabilità negli appalti, oltre ai 4 referendum sulla scuola.

Altre notizie da: