FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3892018
Home » Ricerca » INAF: contrattazione, la situazione non è più sostenibile

INAF: contrattazione, la situazione non è più sostenibile

Il 14 maggio la FLC CGIL ha inviato al Presidente e al Direttore generale dell'INAF una lettera con la richiesta di incontro.

14/05/2012
Decrease text size Increase  text size

Nonostante le pressanti richieste di convocazione di un tavolo di trattativa e le numerose lettere di richieste che abbiamo inviato negli ultimi mesi, denunciamo la mancanza di una risposta, sia formale che informale, da parte dell'amministrazione.

"La situazione - si legge nella lettera inviata al Presidente e al Direttore generale dell'INAF - di fatto non è più sostenibile e chiaramente prefigura un reiterato e continuativo comportamento antisindacale. La mancanza di un vero tavolo di trattativa dal luglio dello scorso anno è palesemente lesiva degli interessi dei lavoratori e delle prerogative sindacali".

Per questi motivi abbiamo chiesto nuovamente la convocazione di un tavolo di trattativa con all'ordine del giorno i seguenti imprescindibili punti:

  1. applicazione contratto integrativo 2006-2009 (artt. 53, 54, 15, 22)
  2. chiusura contratto integrativo 2010 (ripartizione avanzi, indennità rspp,)
  3. contratto integrativo 2011 incluso la ridefinizione quote variabili (turni, sede disagiata etc.)
  4. contratto integrativo 2012
  5. fondo formazione.

"Se non dovesse pervenire alla scrivente organizzazione sindacale la convocazione di detta trattativa entro 7 giorni - si conclude la lettera - saranno avviate le procedure di legge per far interrompere all'amministrazione INAF il reiterato comportamento antisindacale posto in essere".

Altre notizie da: