FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3866211
Home » Ricerca » ENSE: sottoscritto l’accordo per il trattamento accessorio

ENSE: sottoscritto l’accordo per il trattamento accessorio

Comunicato sulla trattativa dell'8 ottobre 2009.

27/10/2009
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Giovedì 8 ottobre presso la sede di Milano si è svolto l’incontro di trattativa con tutte le organizzazioni sindacali presenti per affrontare i punti rinviati dal precedente incontro, che, si auspica, saranno esauriti col prossimo incontro fissato per la prima metà di novembre.

L’ENSE riprendendo la discussione interrotta sul trattamento accessorio 2009, ha proposto alle OO. SS. una diversa modalità di taglio del 10% del salario accessorio previsto dalla L 133/08, più contenuta negli effetti, e tale impostazione ha consentito un avvicinamento tra le diverse posizioni espresse nell’incontro precedente. Con le modifiche richieste dalla FLC CGIL e accolte dall’Amministrazione, si è quindi giunti a una conclusione migliorativa per i lavoratori e alla sottoscrizione dell’accordo (in allegato).

L’accordo prevede:

  • la collocazione sullo stanziamento per l’indennità di ente degli aumenti contrattuali (2006-2009) previsti, di 6000 €; ciò produrrà l’incremento degli importi mensili in busta paga;

  • il reperimento di risorse per l’applicazione dell’ex art 54 a decorrere dal 1 agosto 2009 per almeno nove posizioni economiche partendo dai profili più bassi, dal momento che il precedente era riservato alle posizioni più alte (CTER IV e V), così ripartiti:

n.°

profilo

livello

1

Coll. Amm.

VI

3

Op. Amm.

VII

1

Op. Tecnico

VI

4

Op. Tecnico

VII

  • c’è un impegno a verificare eventuali ulteriori risorse da destinare alla valorizzazione professionale dei livelli IV-VIII (art.8 del CCNL 2002-2005), cioè ulteriori passaggi di livello, a seguito di cessazioni di personale già destinatario di precedenti applicazioni dell’art. 54;

  • infine se dovessero risultare ulteriori residui, cioè risorse non spese per lo straordinario o le indennità di responsabilità, si deciderà come utilizzarle in trattativa.

Si è successivamente iniziato a discutere dell’applicazione del nuovo contratto 2006-2009, a partire dalla discussione sull’organismo consultivo dei ricercatori. Al riguardo si è approvata la sua costituzione, apportando alcune modifiche alla bozza proposta dall’amministrazione.

Il prossimo incontro che dovrà avvenire nella prima metà di novembre dovrà vertere sull’applicazione nuovo contratto CCNL 13 maggio 2009, includendo la questione degli operai agricoli e sul recupero di risorse dei riposi compensativi legati alla contrattazione sull’orario di lavoro .

Roma, 27 ottobre 2009

Altre notizie da: